70 anni di sagre e di sogni

l’11 agosto a Ladispoli in piazza Rossellini, a partire dalle 19:00, i festeggiamenti per il 70esimo della Pro Loco, da sempre volano di essere volano di idee ed iniziative socio-culturali

 E’ tutto pronto per i festeggiamenti che Ladispoli si prepara a vivere insieme ai suoi cittadini e ai tanti turisti che animano la località balneare in questa calda estate. L’appuntamento è tra i più importanti, i 70 anni della Pro Loco, e il programma sarà ricco ed esclusivo, all’insegna della tradizione, arricchito con spettacoli di cabaretmusicamagiastand gastronomici e del racconto emozionale delle numerose iniziative di

grande successo, narrate in maniera spettacolare con video, canzoni, poesie e tante immagini. Sono, infatti, tanti e importanti gli appuntamenti che in questi anni hanno portato la Pro Loco di Ladispoli a diventare tra le più accreditate a livello nazionale. E per festeggiare il suo 70° anniversario la scelta è quella di rilanciare ancora promuovendo una nuova sfida, quella della Zucchina Etrusca. Dopo aver ideato e fatto conoscere nel mondo la Sagra del Carciofo Romanesco, che attira ogni anno circa 400.000appassionati gourmet, oggi l’obiettivo è quello di portare all’attenzione di esperti palati e al grande pubblico un’altra delizia dell’orto che il terreno vulcanico della zona etrusca (Ladispoli e Cerveteri), unico per il suo genere, esalta nel gusto, nel colore e nei fiori, che fritti, con mozzarella e alici raggiungono gli apici del piacere del palato.

“ Partire dai contenuti e dalle storie che narrano 70 anni d’ impegno costante a favore della nostra città – dichiara Claudio Nardocci, Presidente UNPLI Lazio – e dai grandi personaggi che hanno costellato la crescita di queste manifestazioni tra cui ricordo Bobby Solo, Claudio Villa, I Ricchi e Poveri, Ugo Gregoretti, Lucio Dalla, Little Tony, Severino Gazzelloni, Pippo Franco, Edoardo Bennato, Anna Oxa, Nino Frassica, Checco Zalone e tanti altri personaggi della cultura e dello spettacolo, per guardare al futuro con rinnovato impegno per le sfide che ci attendono”.

Per chiudere, un grande brindisi sulle note del “Libiam nei lieti calici “ cantata da Pavarotti.

Vi aspettiamo l’11 agosto in piazza Rossellini a partire dalle ore 19.