A Roma 77enne accoltella il vicino di casa: aveva il volume della tv troppo alto

E’ successo a Primavalle

ROMA – Ha accoltellato il vicino di casa, un 40enne romano, perché teneva spesso il volume della tv troppo alto. Un uomo di 77 anni, di Roma, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile con le accuse di lesioni aggravate e porto abusivo di arma. L’episodio si è verificato questa mattina, alle 7 circa, nell’androne delle scale di una palazzina in via Pasquale II, nella zona di Primavalle a Roma. Tra i due, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, c’erano stati diversi diverbi in passato, sempre per questioni condominiali. Dopo l’ultimo scontro verbale per via del volume della televisione, questa mattina il 77enne ha incontrato casualmente il suo vicino 40enne all’ingresso dello stabile. Dalla discussione si è passati rapidamente ai fatti. Il 77enne ha estratto dalla tasca un coltello a serramanico e ha pugnalato il vicino. La moglie dell’aggressore ha tentato di frapporsi fra i due, e solo per un caso il fendente non ha raggiunto il 40enne al corpo, procurandogli comunque una ferita alla mano guaribile in 10 giorni, con alcuni punti di sutura. Subito dopo la coltellata il 77enne si è dato alla fuga ma i Carabinieri giunti sul posto dopo una chiamata al 112, una volta ascoltata la vittima, sono riusciti a rintracciarlo poco dopo. Il 40enne è stato medicato al Aurelia Hospital, mentre il 77enne è stato posto in stato di arresto e giudicato stamane con il rito direttissimo. Il coltello è stato recuperato dai militari nell’abitazione dell’aggressore.

«Agenzia DIRE» e l’indirizzo «www.dire.it»