ADESIONE SINDACO DI VALLECORSA DOTT. ANTONIANI ALLA PETIZIONE VOLTA AD OTTENERE L’INTERVENTO DELLE FORZE ARMATE NEL TERRITORIO PROVINCIALE

ADESIONE SINDACO DI VALLECORSA DOTT. ANTONIANI ALLA PETIZIONE VOLTA AD OTTENERE L'INTERVENTO DELLE FORZE ARMATE NEL TERRITORIO PROVINCIALE

RINGRAZIAMENTO DA PARTE DEI PROMOTORI DELL’APPELLO, AL SINDACO CHE HA ADERITO ALL’INIZATIVA, IN QUESTE ULTIME ORE.

L’avv Alfonso Santangeli, consigliere comunale di Torrice e il Vice Presidente Anci Lazio e consigliere comunale di Ripi Luca D’Arpino, insieme ai rispettivi colleghi appartenenti ai loro gruppi consiliari (Massimo Fiacco, Angelo Palmieri, Domenico Crescenzi, consiglieri di Torrice; Chiara Crescenzi e Loretana Sementilli, consiglieri del comune di Ripi),  – supportati dal vice coordinatore regionale azzurro, nonché presidente del gruppo FI in provincia Gianluca Quadrini, – tutti promotori dell’iniziativa tesa ad ottenere l’intervento delle forze armate in provincia, al fine di coadiuvare nel presidio del territorio,  le forze dell’ordine e la polizia locale e garantire il rispetto delle prescrizioni impartite dal Governo, volte a fronteggiare in modo adeguato l’emergenza sanitaria epidemiologica in corso, ringraziano, da ultimo, per l’adesione all’appello, il sindaco di Vallecorsa dott. Michele Antoniani.

Il Sindaco di Vallecorsa, nelle ultime ore in una nota indirizzata all’avv. Santangeli ha raccolto l’invito a formulare una richiesta congiunta alle autorità e istituzioni all’uopo preposte, al fine di ottenere l’adozione di misure straordinarie – consistenti nell’intervento delle forze armate in provincia di Frosinone, per far fronte all’emergenza Covid 19.

Il dott. Michele Antoniani ha aderito, convintamente, all’iniziativa insieme ad altri esponenti politici locali, che hanno dimostrato profonda solidarietà e ampia disponibilità a concordare insieme ai promotori dell’appello formale, indirizzato a tutti i comuni della Ciociaria, ogni ulteriore attività, necessaria a cercare di contenere gli effetti drammatici del diffondersi della pandemia, che sta mettendo a dura prove l’intero paese.

Santangeli, D’Arpino e Quadrini nel prendere atto dello sforzo eroico compiuto in questo momento dalle Forze dell’Ordine sul territorio, ritengono sia necessario avere in provincia la presenza delle Forze Armate al fine di collaborare, coadiuvare e sostenere proprio le Forze dell’Ordine, al fine di garantire il rispetto delle misure sanitarie finora adottate, qualora la situazione dovesse assumere dimensioni non facilmente contenibili.

“In questo momento estremamente grave e rischioso per tutti noi, -hanno commentato l’Avv. Alfonso Santangeli e il vice presidente ANCI Luca D’Arpino, “la politica ha il dovere di fare squadra cercando di ottenere provvedimenti drastici a tutela dei cittadini. Occorre financo usare ogni strumento utile a limitare e comprimere quello che sappiamo essere un bene fondamentale garantito dalla nostra Costituzione, ovvero la nostra libertà personale, ciò nella prospettiva di poterla riconquistare quanto prima, non appena avremo vinto questa battaglia”.

Con molta soddisfazione, Quadrini, Santangeli e D’Arpino, continuano “Salutiamo l’immediata condivisione di questa iniziativa da parte del dott. Michele Antoniani, che rappresenta un grande esempio di rispetto e attaccamento al nostro territorio! L’unione fa la forza. Invitiamo, ancora una volta, tutti gli amministratori della provincia ad aderire compatti a questa importantissima azione politica”.

Confidiamo nella condivisione da parte di tutte le istituzioni del territorio! La gente ci giudicherà per quello che abbiamo fatto in questo momento di grande paura per tutti e, soprattutto, ci giudicherà per quello che avremmo potuto fare. Per cui cerchiamo di fare tutto il possibile! Mettiamo da parte le divisioni politiche, dobbiamo diventare un’unica forza a difesa della nostra Provincia!

ALFONSO SANTANGELI

LUCA D’ARPINO

GIANLUCA QUADRINI