AGRICOLTURA ED EPIDEMIA

AGRICOLTURA ED EPIDEMIA

QUADRINI:”Le imprese hanno bisogno subito di sostegno. Dopo sarebbe troppo tardi”

“Bene le misure varate dal Governo a sostegno delle imprese agricole, ma occorre fare di più. E soprattutto subito. Oltre allo stop ai mutui, prestiti e finanziamenti è necessario tutelare maggiormente tutti i lavoratori del comparto, siano essi dipendenti, autonomi, atipici o stagionali, in quanto essi pur tra tante difficoltà, continuano a lavorare per garantire la sicurezza alimentare dei cittadini.” È quanto dichiara il vice coordinatore regionale di FI, nonché presidente del gruppo azzurro in provincia di Frosinone e Commissario della XV Comunità Montana Gianluca Quadrini che aggiunge:”Per questo, in un momento critico legato alla pandemia c’è bisogno di stanziare più fondi straordinari per il comparto agricolo e ulteriori e necessari provvedimenti per limitare i contraccolpi di una crisi pesantissima, tenendo anche conto delle necessità dei singoli settori produttivi.” Poi Quadrini conclude: “Il sostegno alle imprese agricole va dato subito. Senza attendere ulteriormente perché siamo all’inizio dell’avvio delle produzioni agricole e la difficoltà a reperire attrezzature e materiali potrebbe compromettere produzioni importanti. E dopo sarebbe difficile recuperare.” 

AGRICOLTURA ED EPIDEMIA

Significativo il commento a tal riguardo da parte del vice commissario dell’ente montano, nonché assessore di San Vittore del Lazio Amilcare D’Orsi:“In questo momento di grande difficoltà per l’intero paese occorre essere vicini a tutti coloro che nonostante le criticità continuano a lavorare. Tra loro gli agricoltori e gli operatori agricoli che proprio in questa stagione sono maggiormente impegnati per non far mancare i prodotti ortofrutticoli nella stagione primaverile ed estiva. Un valore quello del lavoro dei piccoli agricoltori che garantisce tra l’altro la manutenzione dei nostri territori e la salvaguardia del paesaggio e dell’ambiente.”