Allarme Smog a Roma e nel Lazio

Allarme Smog a Roma e nel Lazio

A Roma terzo giorno consecutivo di PM10 fuori controllo, con il 35esimo superamento da inizio anno, raggiunto il limite consentito per il 2020

Nel Lazio altri 3 comuni con troppi giorni di smog alle stelle: Ceccano (FR) 58 giorni, Frosinone 53 giorni, Cassino (FR) 44 e Colleferro (RM) 35

A Roma 3 giorni consecutivi di PM10 ben oltre i limiti e, con i dati relativi al 12 novembre alla centralina ARPA Lazio di Via Tiburtina, si raggiungono i 35 giorni di superamento da inizio anno, per i valori consentiti di PM10: soglia massima secondo D.Lgs 13/08/10 n.155 è 50 ug/m3 (microgrammi per metro cubo di aria) e il limite massimo di giorni di superamento consentiti è proprio di 35 all’anno. I modelli previsionali di ARPA poi, indicano che tali valori resteranno oltre i limiti anche in questi giorni, accertando che per il 2020 la Capitale tornerà a superare il massimo di Polveri Sottili consentite.

Allarme Smog a Roma e nel Lazio

Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio

“Sono giorni di Smog per Roma, dove le polveri sottili stanno saturando l’aria che diventa sempre più irrespirabile e, come se non bastasse la pandemia in corso, c’è ancor di più rischio per la salute – commenta Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio -. Sembra assurdo che in un’annata del genere, quando per mesi non si è mosso nessuno e con tanti cittadini in smart working, nella capitale si torni a valori di smog di questo genere, ma questi dati sono la conseguenza diretta di un trasporto pubblico al collasso sul quale, di certo, non viene garantito il distanziamento fisico e del quale le persone non si fidano, prendendo poi l’auto privata. Per affrontare questa emergenza, il Campidoglio invece di rafforzare con risolutezza il trasporto pubblico, mette in campo le solite soluzioni estremamente deboli, fermando poche migliaia di motori benzina e diesel Euro2, auto di vent’anni fa. L’allarme riguarda anche altre città del Lazio in alcune delle quali, purtroppo da tempo, sono stati raggiunti e superati i limiti annui consentiti”.

Nel resto del Lazio infatti ci sono altri 4 comuni oltre i limiti annui consentiti: Ceccano (FR) con 58 giorni di PM10 oltre i limiti da inizio 2020, Frosinone 53 giorni, Cassino (FR) 44 e Colleferro (RM) 35; a Ceccano smog oltre i limiti di legge addirittura dal 30 ottobre per 14 giorni consecutivi; valore più alto raggiunto nel periodo è quello di 89 ug/m3 registrati alla centralina di Frosinone Scalo il 10 novembre.

Allarme Smog a Roma e nel Lazio
Allarme Smog a Roma e nel Lazio