Asilo Ciancarelli, l’Amministrazione comunale mantiene gli impegni

L’Amministrazione comunale di Rieti, come si evince anche dalla nota diffusa dalle organizzazioni sindacali riguardante l’asilo Ciancarelli, ha mantenuto i propri impegni. L’intesa raggiunta lunedì con i sindacati e la cooperativa ACTL, aggiudicataria del servizio, ha permesso di garantire la continuità e la qualità del servizio e la tutela degli operatori coinvolti nel passaggio tra le due cooperative.

Si tratta di un risultato che dimostra che gli allarmi diffusi nelle scorse settimane, per mera speculazione politica, erano del tutto infondati. Il nuovo contratto di lavoro sottoscritto da tutti i lavoratori ex Quadrifoglio prevede, infatti, le stesse ore lavorate in precedenza, gli stessi livelli di inquadramento e gli stessi scatti di anzianità maturati da tutti gli operatori.

Nell’ambito delle politiche sociali siamo chiamati ad altri e significativi impegni che vedranno l’Amministrazione comunale sempre attenta a garantire la qualità dei servizi erogati e la tutela di chi lavora, con l’obiettivo di aumentare sensibilmente anche il numero di utenti, come dimostra il progetto di aprire un terzo asilo comunale.

In ragione di questo, è necessaria la massima coesione tra Comune, famiglie e operatori che, insieme, con coraggio e senso di responsabilità, dovranno gestire questa fase di passaggio a un sistema di welfare locale più adeguato ed efficiente.