Da attesi partecipanti al "Contratto di Fiume del Tevere nell'area urbana di Roma"

In occasione del Natale di Roma è stata organizzata una giornata dedicata al controllo in situ della qualità delle acque del fiume Tevere: le misure sono state eseguite mediante sonde portatili e sensori elettrochimici miniaturizzati sviluppati dal gruppo di ricerca di Chimica Analitica dell’Università di Roma “Tor Vergata”. I risultati sul nuovo magazine on-line “L’acquaonline” dell’Associazione Idrotecnica Italiana (articolo a firma Noemi Colozza, MariaRita Tomei, Giorgio Scordo, Fabiana Arduini, dal titolo “Controllo ambientale delle acque del Tevere”). La proposta effettuata è di adottare la metodologia per il controllo civico nell’ambito del Contratto di Fiume.

 

Temporaneamente in restyling il portale del Consorzio Tiberina, verso un nuovo sistema “open” (elaborato con IRPPS-CNR) che consenta il processo di partecipazione non soltanto fino al momento dell’Atto d’Impegno sottoscritto dai contraenti del Contratto di Fiume, ma anche – e forse soprattutto – dopo, per non cristallizzare gli apporti, consentire nuove proposte, monitorare e aggiornare il Programma d’Azione, nell’ottica di una vera e propria Agenda Strategica. Ciò che costituirebbe un ulteriore elemento d’innovazione del “caso Roma” (oltre al Segretariato attraverso un Soggetto pubblico-privato, appena sottoposto ufficialmente alla Regione Lazio per la richiesta di adesione al Contratto di Fiume).

 

Dai Professori Carpenzano e Saggio del https://web.uniroma1.it/dip_diap/, alcune interessanti proposte maturate nel rapporto con il Consorzio Tiberina: la prossima Estate Romana da dedicarsi culturalmente al Tevere (viste anche le recenti controversie sull’uso delle banchine ai piedi di “Triumphs and Laments” di William Kentridge), una grande mostra sul “Tevere che potrebbe essere” (quasi proseguimento ideale di http://lazio.inu.it/blog/2016/04/22/roma-attraversa-il-tevere-roma-nasce-dal-tevere-e-il-tevere-la-fa-moderna%C2%94/ in occasione dell’ultimo Natale di Roma), alcune performances organizzabili a breve sui Muraglioni del Centro Storico grazie ai contatti con http://www.ilposto.org/ …… e molto altro da far confluire nel Contratto di Fiume.

 

Importantissime nuove adesioni (di Soggetti sia pubblici sia privati) al “Protocollo aperto” allegato: a breve sarà trasmesso l’aggiornamento dell’Albo dei Sottoscrittori. Per informazioni: tiberina@unpontesultevere.com. Per adesioni: consorziotiberina@legalmail.it.

definitivo Protocollo aperto CdF Roma