Banco Bpm testo contratto collettivo di secondo livello

L’ accordo sulla contrattazione di secondo livello di Banco Bpm, firmato il 30 dicembre dopo un lungo incontro iniziato nella mattinata di ieri, consente di governare in modo condiviso e socialmente sostenibile, le ricadute determinate dalla riorganizzazione del modello distributivo deciso dalla banca e rappresenta un importante risultato, in termini di tutele e valorizzazione del personale del Gruppo, nato dalla fusione tra Banco Popolare e Banca Popolare di Milano.

Le misure individuate su: inquadramenti, mobilità territoriale, conciliazione dei tempi di vita e lavoro e premio di produzione, assumono grande rilevanza anche in ottica prospettica, per quanto concerne l’armonizzazione dei trattamenti del personale e la costituzione di un suo nuovo e consolidato senso di appartenenza.

Da sottolineare sono anche: la ribadita centralità delle relazioni sindacali quale strumento per gestire i processi che verranno posti in essere tempo per tempo, il richiamo all’accordo nazionale sulle politiche commerciali e l’organizzazione del lavoro dello scorso 8 febbraio e la possibilità di individuare in futuro soluzioni di solidarietà espansiva con relative assunzioni.

Nei prossimi mesi sono quindi previsti momenti di confronto sul welfare e per gestire l’applicazione del modello distributivo, come previsto dallo stesso accordo.

La Uilca auspica che Banco Bpm, nel suo indispensabile percorso di crescita e consolidamento, mantenga e rafforzi quei valori di vicinanza al territorio, di sostegno a famiglie e imprese e di attenzione alla persona, sia come lavoratori che clienti, che hanno nel tempo costituito elementi di eccellenze delle banche confluite nel nuovo Gruppo, nel cui solco si inserisce l’intesa raggiunta sulla contrattazione di secondo livello.

Be the first to comment on "Banco Bpm testo contratto collettivo di secondo livello"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*