Campidoglio: mostre, eventi e appuntamenti per il weekend

Roma capitale della cultura. La città, viva e attiva, raccoglie ogni giorno un fitto calendario di incontri, eventi, mostre, attività. Eccone alcuni per il fine settimana di venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 dicembre.

Un fine settimana ancora più ricco di appuntamenti per tutti venerdì 28,sabato 29 e domenica 30 dicembre, per festeggiare le feste in tutti i Musei Civici della Capitale. Tutti gli eventi sono promossi da RomaCapitaleAssessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura. Questa settimana la manifestazione Nel week end l’arte si anima propone i suoi incontri serali con la musica a partire da sabato 29 dicembre dalle 20.00 alle 24.00 con i concerti ai Musei Capitolini a cura della Fondazione Musica per Roma, ingresso ad 1 euro o gratuito con la MIC Card. Ad esibirsi la New Talents Jazz Ensemble alle 20.15 e 22.45 nell’Esedra del Marco Aurelio con il concerto jazz dal titolo Ellington – Monk Night, il New Talents bossa duo nella sala Pietro da Cortona alle 21.00 con La musica di Jobim, l’omaggio alla tradizione brasiliana della bossa nova e il New Talents estemporaneo trio sempre in sala Pietro da Cortona alle 22.15 con il concerto Improvising Trio. Durante la serata, inoltre, all’interno del Palazzo Nuovo alle 21.30, l’edizione 2018 delRoma Gospel Festival con il coro del seminario Gospel Experience introdotto dal Dott. Ronald Ixaac Hubbard (Pastor Ron). Nell’ambito della stessa manifestazione domenica 30 dicembre alle 11.30 al Museo Carlo Bilotti, ad ingresso gratuito, Musica al chiaro di luna con brani di C. Schumann e C. Debussy, a cura di Roma Tre Orchestra. Raffaello Galibardi al violino; Roberto Vecchio al violoncello e Guido Carpentiere al pianoforte.

Tornano i misteri, i segreti e le avventure di Mistery Rooms anchedomenica 30 dicembre, al Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco alle 10.30 e alle 14.00. Le mani sul museo – Concerto avventura per salvare il Museo Barracco si trasformerà, in corso d’opera, in una vicenda densa di mistero. Un custode scomparso, un funzionario pazzo ma, soprattutto, la perdita dell’unico fondamentale documento in grado di evitare la distruzione del Museo da parte di un’agguerrita multinazionale daranno il via a una vera e propria caccia al tesoro tra le sale del museo in cui i partecipanti andranno alla ricerca degli indizi utili al ritrovamento dell’importante documento.

Durante le Vacanze di Natale torna la proposta Zoochristmas 2018 alMuseo Civico di Zoologia per celebrare, da veri scienziati, una delle festività più amate dai bambini e dalle famiglie. I giorni dedicati al gioco saranno sabato 29 dicembre con Esplosioni Di Scienza alle15.30 e alle 16.00, gli esperimenti della ‘scienza divertente’ per conoscere i segreti della reazioni chimico-fisiche che avvengono sul nostro Pianeta.Domenica 30 dicembre Intrappolati Nel Ghiaccio alle 15.00, 16.00 e17.00 un percorso-gioco fra le sale del Museo per scoprire quali animali vivono sotto zero. Un imperdibile appuntamento con il mondo dei ghiacci, cristalli di neve, folte pellicce e sorprendenti animali, per un’avventura alla scoperta dei Poli.

Al Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina si dimostrerà come anche in una trincea di guerra possa nascere Gesù e strappare ai soldati, provati dai combattimenti, un canto di pace e di speranza: alcuni di questi motivi, infatti, riecheggeranno il pomeriggio del29 dicembre 2018 alle 16.00 nel Museo, dove, in occasione delle iniziative conclusive di commemorazione della fine della Grande Guerra, è previsto il concerto Natale in trincea. Canti di pace e di guerra ad accompagnare l’esposizione del presepe di guerra visibile fino al 6 gennaio 2019.

Sabato 29 dicembre divertenti appuntamenti sia ai Musei Capitolini, con caccia all’opera e altri giochi di osservazione, alle 10.30 e 16.30, sia alla Centrale Montemartini dove alle 16.00 melodie antiche e frastuoni moderni accompagneranno i bambini alla scoperta del museo.

Davanti alla colonna Traiana, inoltre, venerdì  28 dicembre i bambini potranno ascoltare la storia delle guerre fra Romani e Daci per poi visitare la mostra in corso ai Mercati di Traiano “Viaggio nel Colosseo. Magico fascino di un monumento”.

Tra le mostre in corso da visitare nel fine settimana, La Roma dei Re. Il racconto dell’Archeologia e I Papi dei Concili dell’era moderna. Arte, Storia, Religiosità e Cultura ai Musei Capitolini.

Al Museo di Roma Paolo VI. Il Papa degli artisti, una mostra per ripercorrere la storia degli ultimi tre concili dell’età moderna che hanno determinato nella storia della Chiesa radicali cambiamenti, sia sul fronte teologico – dottrinale, sia sul versante artistico. Continua Il Sorpasso. Quando l’Italia si mise a correre: 160 scatti, videoinstallazioni e documentari che tracciano il ritratto collettivo degli italiani e dell’Italia della rinascita.

Nel chiostro-giardino della Galleria d’Arte Moderna di via Crispi è da vedere l’installazione etica di Antonio Fraddosio Le tute e l’acciaio, dedicata agli operai dell’Ilva e alla città di Taranto. Ai Musei di Villa Torlonia, la collezione di Francesco Principali, fine e raffinato collezionista di arti decorative del XX secolo si integra perfettamente, nella mostra Metamorfosi del quotidiano, con lo stile liberty e le vetrate artistiche della Casina delle Civette. Mentre, aCasino dei PrincipiDiscreto continuo – Alberto Bardi. Dipinti 1964 / 1984 ripercorre la ricerca artistica di Aberto Bardi.

Oltre alla straordinaria Lisetta Carmi. La bellezza della verità, al Museo di Roma in Trastevere è in corso la mostra Vento, caldo, pioggia, tempesta. Istantanee di vita e ambiente nell’era dei cambiamenti climatici con la quale, attraverso un percorso di fotografie, Greenpeace racconta come i cambiamenti climatici non siano così distanti nel tempo e non riguardino solo Paesi e luoghi lontani da noi.

Al Museo dell’Ara Pacis la grande mostra dedicata a uno dei simboli del cinema italiano nel mondo: Marcello Mastroianni. Attraverso i suoi ritratti più belli, i cimeli e le tracce dei suoi film e dei suoi spettacoli, le immagini e i racconti, gli scritti, le testimonianze, le recensioni, sono raccontate tutta la carriera e la vita di questo straordinario attore, dal successo delle sue interpretazioni cinematografiche al suo percorso meno noto sulle scene teatrali. Al Museo Carlo Bilotti due mostre: Balla a Villa Borghese, che presenta un focus incentrato esclusivamente sulle opere dipinte dall’artista nella Villa, con un’indagine sulla sua prima produzione pittorica che, non ancora futurista, è già rivolta allo studio della luce e del colore. E L’acqua di Talete. Opere di José Molina una mostra, curata da Roberto Gramiccia, sulle origini del pensiero occidentale. Al Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco e alMuseo Ebraico di Roma la mostra sull’archeologo e mercante d’arte Ludwig Pollak (Praga 1868 – Auschwitz 1943). Le opere in mostra ripercorrono la storia professionale e personale del grande collezionista: dalle sue origini nel ghetto di Praga, agli anni d’oro del collezionismo internazionale, alla tragica fine nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau.

Ai Mercati di Traiano Viaggio nel Colosseo – Magico fascino di un monumento, una mostra grafica sul fascino che “la magia” del Colosseo ha sempre esercitato su Gerhard Gutruf, attraverso una selezione di opere realizzate in tecniche e formati differenti, ma accomunate dallo stesso spirito, espressione della chiave interpretativa assolutamente originale del pittore, erede del pensiero iconografico classico e artista intimamente e culturalmente “europeo”.

Io So(g)no. Sguardi dei minori stranieri non accompagnati sulla loro realtà e i loro sogni è la mostra fotografica al Museo delle Mura rivolta a minori stranieri non accompagnati accolti a Roma, che nasce da un progetto dell’UNHCR, Agenzia ONU per i Rifugiati, in collaborazione con l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza (Agia). Durante l’attività formativa 15 minori tra i 14-17 anni hanno intrapreso un’esperienza che li ha portati alla conoscenza del medium fotografico e alla comprensione delle metodologie di utilizzo di strumenti professionali e non attraverso la sperimentazione. Io So(g)no narra attraverso le immagini la quotidianità ed i sogni dei ragazzi coinvolti.

Anche L’Ara Com’era, al Museo dell’Ara Pacis, continua il suo racconto multimediale, tra storia e tecnologia, tutte le sere, fino al 6 gennaio 2019, dalle 19.30 alle 23.00. La visita multisensoriale immerge i visitatori, tra ricostruzioni in 3D, computer grafica, realtà virtuale e aumentata, in un ambiente a 360° in cui possono ammirare uno dei più importanti capolavori dell’arte romana con i suoi colori originali e il Campo Marzio (ultimo ingresso ore 22.00). www.arapacis.it

Alla Casa del Cinema di Villa Borghese è in corso fino al 10 gennaio 2019 Aspettando Via col vento…Vivien Leigh. La mostra, dedicata a una delle attrici più famose della storia del cinema, curata da Giulio D’Ascenzo e Elisabetta Centore, racconta la carriera teatrale e cinematografica di Vivien Leigh attraverso foto, locandine, fotobuste, manifesti, brochure, libri e riviste. Un’ampia sezione di questa esposizione sarà dedicata a Via col vento che nel 2019 compirà 80 anni! Durante il fine settimana continua anche la programmazione della rassegna di Natale In viaggio per la luna. In programma venerdì 28 dicembre Aurora di F. W. Murnau alle 16 e Man on the moon di M. Forman alle 18; sabato 29 Luna zero due di R. W. Baker alle 16 e Space Cowboys di C. Eastwood alle 18; domenica 30 Totò nella luna di Steno alle 16 e Apollo 13 di R. Howard alle 18.

Per i possessori della MIC card è gratuito l’accesso ai Musei Civici e ai siti archeologici e artistici della Sovrintendenza Capitolina. Sono inoltre gratuite le visite e le attività didattiche che rientrano nel biglietto d’ingresso al museo. Ricordiamo che la MIC può essere acquistata da chi vive o studia a Roma al costo di 5 euro e permette l’ingresso illimitato per 12 mesi nel Sistema dei Musei in Comune. Da pochi giorni, inoltre, è attiva un’altra importante novità: l’edizione GIFT (acquistabile solo nei musei del Sistema – a esclusione di Casa Museo Alberto Moravia e il Museo di Casal de’ Pazzi e dei Musei del Territorio – o nei Tourist Infopoint). La MIC Card si potrà infatti regalare, sempre al costo di 5 euro, a chiunque possegga i requisiti per attivarla. Per farlo il destinatario del dono dovrà semplicemente recarsi in uno in una della biglietterie dei Musei in Comune o nei Tourist Infopoint con documento di riconoscimento valido e con un certificato che attesti il possesso del requisito, e compilare l’apposito Modulo Richiesta Dati Titolari Mic Card.

All’Auditorium Parco della Musica si entra nel vivo delle feste natalizie che fino al 6 gennaio porteranno tante sorprese musicali e spettacoli. In programma il Festival Gospel il 29 dicembre alle 17.30. Nicola Piovani in concerto il 30 dicembre alle 11. Tripla data per il concerto di Max Gazzè che festeggia il ventennale dell’album La favola di Adamo ed EvaIl Villaggio di Natale e la pista di ghiaccio accoglieranno i visitatori del Parco della Musica tutti i giorni, festività comprese 

Alla Casa del Jazz chiusura d’anno con il doppio concerto del Mario Corvini Young Art Jazz Ensemble il 29 e 30 dicembre.