Crisi: Coldiretti, con speculazione grano addio a 300mila aziende

La speculazione sul grano mette in pericolo la vita di oltre trecentomila aziende agricole che lo coltivano, ma anche un territorio di 2 milioni di ettari a rischio desertificazione ma anche gli alti livelli qualitativi per i consumatori garantiti dalla produzione Made in Italy”. E’ l’allarme lanciato dalla Coldiretti in occasione dello scoppio della #guerradelgrano con migliaia di agricoltori alle banchine con trattori per l’arrivo di un mega cargo con grano canadese al Porto di Bari proprio alla vigilia della raccolta di quello italiano con evidenti finalità speculative.

L’Italia – sottolinea la Coldiretti – è il principale produttore europeo e secondo mondiale di grano duro, destinato alla pasta con 5,1 milioni di tonnellate su una superficie coltivata pari a circa 1,4 milioni di ettari che si concentra nell’Italia meridionale, soprattutto in Puglia, Sicilia, Marche e Basilicata.

Il taglio dei prezzi pagati agli agricoltori sotto i costi di produzione ha provocato praticamente la decimazione delle semine di grano in Italia con un crollo del 7,3% per un totale di 100mila ettari coltivati in meno che peseranno sulla produzione di vera pasta italiana nel 2017, oltre che sull’ambiente, sull’economia e sul lavoro delle aree interne del Paese, secondo le analisi della Coldiretti. La situazione per la coltura piu’ diffusa in Italia è difficile – sottolinea la Coldiretti – sull’intero territorio nazionale con la riduzione delle semine che varia dal -11,6 % nel Nord-Est al -5,4% nel Centro mentre nel Sud e Isole si registra un -7,4% che desta molta preoccupazione se si considera che la coltivazione è concentrata prevalentemente nel meridione.

Una situazione drammatica determinata dal crollo dei prezzi pagati agli agricoltori che nella campagna 2016 sono praticamente dimezzati per effetto delle speculazioni e della concorrenza sleale ed oggi – denuncia la Coldiretti – con 5 chili di grano non è possibile neanche acquistare un caffe. Da pochi centesimi al chilo concessi agli agricoltori dipende la sopravvivenza della filiera più rappresentativa del Made in Italy mentre – precisa la Coldiretti – dal grano alla pasta i prezzi aumentano di circa del 500% e quelli dal grano al pane addirittura del 1400%.

Con queste quotazioni non si puo’ sopravvivere – ha denunciato il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo nel sottolineare che c’è il rischio concreto di alimentare un circolo vizioso che, se adesso provoca la delocalizzazione degli acquisti del grano, domani toccherà gli impianti industriali di produzione della pasta con la perdita di un sistema produttivo che genera ricchezza, occupazione e salvaguardia ambientale.

Giliberti e Gatta, nel week end di Bazzano Beach

Aperti lo scorso fine settimana, gli eventi firmati da Bazzano Beach ritornano con successo. Una formula vincente che già dal primo atto di questa nuova stagione hanno catalizzato un pubblico che ama mare pulito, cibo straordinario e musica di qualità. Si parte sabato 10 con Spiaggia Italiana”, il dj Angelo Giliberti propone i successi italiani degli ultimi cinquantanni. Canzoni senza tempo che fanno cantare seduti a tavola per il pranzo oppure sul bagnasciuga. E poi drink, tramonto e il proverbiale rito di una delle spiagge più seguite in italia. Domenica 11 giugno, una nuova guest rispetto al passato in consolle. Il dj Alex Gatta è il direttore d’orchestra di “Session Sunday” il format che prevede un suono che da soft si fa dinamico, elegante e interessante. Le foto sono di Marika Meschino. Gli eventi di Bazzano Beach sono organizzati con la collaborazione di: Yamaha commercial audio, Tammetta Gruppo Moda, Corona, Red Bull, Remix Sound, H&M productions. Bazzano Beach, via Flacca, Sperlonga. Per informazioni e prenotazioni 3335691181.

Glenn Ferris a Siena con gli Organ Wood: un concerto internazionale a Cacio&Pere

a Frank Zappa a Stevie Wonder, da Billy Cobham fino ai Duran Duran: sono solo alcuni degli artisti con cui ha collaborato Glenn Ferris, musicista americano, leggenda del trombone, tra i maggiori interpreti della scena jazz contemporanea, che il prossimo mercoledì 14 giugno dalle ore 22.00 si esibirà – ad ingresso libero – a Siena, nello spazio live di Cacio & Pere (via dei Termini 70).

 

Nel concerto che regalerà al pubblico senese Glenn Ferris sarà affiancato da Organ Wood, una delle formazioni più originali e interessanti del panorama jazzistico italiano che vede Mirco Mariottini ai clarinetti, Matteo Addabbo all’organo Hammond e Paolo Corsi alla batteria.

 

Gli Organ Wood e Glenn Ferris daranno così vita a una formazione del tutto inusuale che promette di regalare un concerto dal profumo internazionale, nel segno dell’originalità tra funky, jazz e swing moderno.

 

L’appuntamento è per mercoledì 14 giugno alle ore 22.00 presso Cacio & Pere (via dei Termini 70).

 

Ingresso libero

 

Prenotazioni e informazioni: 0577 1510727 – 3316420975

Italia ortofrutta al Golden gala Pietro Mennea

Prestigio, sport e genuinità hanno fatto da protagonisti giovedì 8 giugno allo stadio

Olimpico di Roma, dimostrando che L’allenamento inizia mangiando.

Giovedì 8 giugno la città di Roma ha ospitato il Golden Gala Pietro Mennea, il più importante

meeting internazionale di atletica leggera in Italia e uno degli eventi sportivi più attesi di Roma.

Per l’occasione lo stadio Olimpico ha aperto le sue porte ad atleti provenienti da tutto il

mondo: uomini e donne si sono cimentati in grandi prove tra piste e pedane, rendendosi autori

di memorabili performance.

I presenti hanno potuto ammirare i grandi risultati degli atleti, frutto di allenamento, costanza e

di una corretta alimentazione.

A porre l’accento su quest’ultimo aspetto, in modo particolare per quanto riguarda un giusto

apporto di frutta e verdura nella dieta, è stata Italia Ortofrutta Unione Nazionale.

SPORT, GUSTO E BENESSERE

A rappresentare l’Unione Nazionale al Golden Gala l’O.P. EUROCIRCE, che ha offerto agli

ospiti le sue deliziose angurie.

Non solo gusto e spettacolo, ma anche educazione a uno stile di vita corretto: la

presenza dell’O.P. EUROCIRCE al Golden Gala rientra, infatti, nel progetto L’ortofrutta e lo

sport – L’allenamento inizia mangiando, l’iniziativa che Italia Ortofrutta promuove, in

collaborazione con FIDAL- Federazione Italiana di Atletica Leggera- per diffondere, in

particolare tra le fasce più giovani della popolazione, i principi di uno stile di vita corretto, i cui

capisaldi sono un’alimentazione che contenga il giusto apporto di frutta e verdura e una

regolare attività sportiva.

L’EUROCIRCE è una Cooperativa Agricola che opera nel settore della produzione e del

commercio di ortaggi freschi fin dal 1979.

Nata per volontà di un gruppo di agricoltori, l’EUROCIRCE è composta da aziende agricole

situate nei Comuni di Terracina, Sabaudia e San Felice Circeo, in quella vasta area da

sempre dedita all’agricoltura che è la Pianura Pontina.

Esperienza, ricerca e lo sviluppo di soluzioni tecnologiche innovative nei processi produttivi

permettono ai soci di garantire ogni giorno frutta e verdura di ottima qualità sulle tavole dei

consumatori.

Oggi l’EUROCIRCE comprende circa 110 soci produttori per lo più a conduzione familiare,

che coltivano una superficie di 500 ettari di cui il 70% coperto a serre con impianti tecnologici

moderni.

Info: https://www.eurocirce.it

ITALIA ORTOFRUTTA

Unione Nazionale riconosciuta con decreto del MIPAAF ai sensi del Dlgs 102/2005, persegue

lo scopo di rappresentare, tutelare, assistere e coordinare le Organizzazioni dei Produttori

associate operanti nel settore ortofrutticolo, agrumario e della frutta in guscio, in applicazione

dei Regolamenti Comunitari in materia di Organizzazione Comune dei Mercati.

Forte di una compagine associativa di oltre 130 O.P. distribuite sull’intera penisola, dedite alla

produzione e commercializzazione di tutte le eccellenze ortofrutticole del Made in Italy per

oltre 4.000.000 Ton di produzione e per un valore superiore a 1,8 Miliardi di euro, ITALIA

ORTOFRUTTA rappresenta oggi, nell’ambito della filiera ortofrutticola, uno strumento

essenziale per la promozione dei processi di aggregazione, ponendosi in una logica

di sistema a sostegno delle O.P. aderenti per contribuire con il proprio operato al rilancio e alla

crescita dell’intero comparto ortofrutticolo nazionale.

Info: http://www.italiaortofrutta.it

FEDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA (FIDAL)

La Federazione Italiana di Atletica Leggera è l’Ente di riferimento per la pratica della disciplina

nel nostro Paese, costituito dalle rappresentanze delle associazioni sportive a essa affiliate.

FIDAL è parte sia degli organismi internazionali dell’atletica (la IAAF, ovvero la Federazione

mondiale, e l’EA, l’associazione europea), sia del CONI (Comitato Olimpico Nazionale

Italiano), la Confederazione delle Federazioni Sportive Nazionali Italiane.

Tra i vari compiti che fanno capo alla Federazione Italiana di Atletica Leggera, risaltano quelli

relativi alla composizione delle squadre nazionali azzurre, che prendono parte alle

manifestazioni internazionali a ogni livello (per i Giochi Olimpici, di concerto con il CONI), e

l’organizzazione dei campionati nazionali, individuali e di società, di tutte le categorie di

tesseramento.

L’impronta sul tessuto sociale nazionale è data dagli innumerevoli rapporti operati sul territorio

dalle società affiliate (sono oltre 2.500 i club parte della Federazione, con più

di 200.000 tesserati tra atleti, tecnici, dirigenti, giudici), dalle relazioni di tecnici e dirigenti con

atleti di tutte le età, dalla partecipazione di questi ultimi alle migliaia di manifestazioni inserite

ogni anno nel calendario FIDAL. Un panorama vastissimo che racchiude l’attività di vertice e

quella di base, l’altissimo profilo agonistico e quello di sostegno allo sviluppo dei giovani e alla

tutela della salute degli adulti, in un unicum che è la somma delle tante passioni che l’atletica

accende quotidianamente in Italia.

ITALIA ORTOFRUTTA è tra gli sponsor e fornitori ufficiali FIDAL, insieme a

ASICS, UnipolSai Assicurazioni S.p.A., EOLO S.p.A., OK PUBBLICITA’ S.r.l., Unibell e

WINNER ITALIA.

Info: http://www.fidal.it

Commercio: Coldiretti, alimentare vola per pazza primavera

 

A far volare l’alimentare che fa registrare un aumento record del 4,1% è una pazza primavera che, con l’alternarsi in pochi mesi di gelate e siccità, bombe d’acqua e grandinate violente, ha provocato all’agricoltura danni per oltre un miliardo con rincari dei prezzi al dettaglio dei prodotti freschi, nonostante si siano verificati crolli nelle quotazioni alla produzione per molte varietà di frutta e verdura. E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare i dati sul commercio ad aprile divulgati dall’Istat che per effetto dei rincari al consumo evidenziano una marcata crescita” tendenziale delle vendite alimentari in valore del 4,1% mentre al contrario diminuiscono dello 0,7% in valore quelle dei non alimentari. Per gli alimentari – sottolinea la Coldiretti – gli aumenti maggiori del valore delle vendite si sono registrati nei supermercati (+5%), ipermercati (+4,6%) e nei discount (+4,2%) mentre continuano a soffrire le piccole botteghe in calo dell’1%. L’agroalimentare è l’attività economica che più di tutte le altre vive quotidianamente le conseguenze dei cambiamenti climatici che – conclude la Coldiretti – influenzano dunque anche la spesa degli italiani che sono costretti a fare i conti con le fluttuazioni anomale nei prezzi dei prodotti che mettono nel carrello della spesa.