Chiude Colle Fagiolara: I rifiuti smaltiti nel Cassinate

Quadrini:”Scongiurare ulteriore danno ambientale per il territorio”.

Dopo 26 anni la discarica di Colle Fagiolara ha chiuso i battenti. Non sarà più la pattumiera di Roma. Un problema, questo, per la Capitale, che in questi giorni sta cercando un altro sito, tra le proteste dei residenti per ogni proposta di individuazione. I rifiuti saranno smaltiti al momento nel Cassinate.

A prendere posizione è il consigliere provinciale e presidente della XV Comunità Montana Gianluca Quadrini che nell’evidenziare il buon risultato per il territorio della Valle del Sacco, dichiara: ”Non possiamo permettere un aggravio in termini di salute per Roccasecca e la Media Valle del Liri, dove il malcontento dilaga, perché in molti temono risvolti negativi sull’ambiente e sulla salute dei residenti nel territorio. Altresì, l’aumento del traffico pesante nelle strade provoca ulteriori problemi per la qualità dell’aria. Noi istituzioni non dobbiamo permettere che il territorio sia la discarica della Capitale e continueremo a fare gli interessi dei cittadini. Essere trattati come la pattumiera della Regione non è giusto, non è degno di una gestione civile e programmata del ciclo dei rifiuti.”

Quadrini aggiunge:”Sono al fianco del sindaco di Roccasecca avv.Giuseppe Sacco, che  da anni si batte per la chiusura della maxi discarica di Cerreto. Mi auguro che dal Ministro Costa e dal Prefetto Portelli ai quali Sacco si è rivolto per sapere se esista un provvedimento autorizzatorio per i camion che vengono a scaricare qui, giunga al piu’ presto un riscontro e una soluzione per l’emergenza rifiuti”.