Cia: “Vespa samurai contro cimice asiatica? Servono due anni perché funzioni”

Cia: “Vespa samurai contro cimice asiatica? Servono due anni perché funzioni”

Notari: “Nel frattempo aiutare le aziende, o la frutticoltura scomparirà”

BOLOGNA – Ci vorranno almeno due anni prima di vedere gli effetti della vespa samurai contro la cimice asiatica. Nel frattempo, “servono mezzi alternativi efficaci o la frutticoltura scomparira’”. A lanciare l’avvertimento e’ il vicepresidente della Cia Emilia centro, Alberto Notari, che commenta cosi’ il lancio dei primi esemplari del parassita nei giorni scorsi nel modenese. La vespa samurai, afferma Notari, “sara’ di grande aiuto nel contenere l’invasivita’ della cimice asiatica. Ma prima che svolga un’azione incisiva passeranno almeno due anni, periodo in cui i frutticoltori dovranno combatterla con mezzi alternativi. Oppure sara’ la fine della frutticoltura”.

Andrea Sangermano. DIRE» e l’indirizzo «www.dire.it»