Città della Pieve in festa a Pasqua tra degustazioni, Quadri Viventi e visite guidate nelle viscere del centro storico

Calarsi nelle viscere del centro storico, a 37 metri di profondità, lungo un’antica cisterna medievale; oppure degustare le eccellenze produttive, agroalimentari e artigianali dell’Umbria e dell’intero Stivale; e ancora assistere ai “Quadri Viventi” dalla forte suggestione mistica, immersi in un percorso storico e artistico unico. Sono solo alcune delle attrazioni che attendono i visitatori in occasione delle vacanze pasquali a Città della Pieve, cittadina umbra al confine con la Toscana ricchissima di storia, arte e cultura. Qui d’altronde, come ha scritto recentemente il National Geographic, “si ritrova il senso profondo dello stile di vita italiano…un luogo autentico, dove la gente vive ancora secondo la tradizione”.

 

Un’intera piazza dedicata esclusivamente allo zafferano.

Mostra Mercato con una ricca selezione delle eccellenze produttive, agroalimentari e artigianali di tutto lo Stivale.

Questa è Città della Pieve a Pasqua.