Contro la cimice asiatica il Trentino alleva la vespa samurai

Contro la cimice asiatica il Trentino alleva la vespa samurai

lniziato l’allevamento in Fem, tra un mese i lanci in campo

ROMA – Vespa samurai contro cimice asiatica. Uno match che dal nome evoca incontri di arti marziali tra due sfidanti orientali. Ma niente colpi di karate o calci sul ring per vincere un titolo, la sfida e’ tutta sul campo; il campo agricolo. La Vespa samurai avra’ infatti il compito di sconfiggere la cimice asiatica e salvare i raccolti. E il Trentino si fa trovare in prima linea in questa lotta: sono una ventina i siti al momento individuati in Trentino in cui verranno effettuati a partire dalla meta’ di giugno i lanci della vespa samurai utili a contrastare la diffusione della cimice asiatica marmorata. Il gruppo di lavoro della Fondazione Edmund Mach, in collaborazione con il Centro agricoltura alimenti ambiente (UniTrento-Fem), ha pero’ in programma di raddoppiarli. Intanto – spiega una nota della Provincia autonoma di Trento – e’ iniziato quindici giorni fa, nell’ambito dello specifico progetto per la lotta biologica Swat, finanziato dalla Provincia, l’allevamento del Trissolcus japonicus specializzato nel parassitizzare le uova di cimice sulla base del primo prezioso nucleo di microvespe da moltiplicare arrivato dal Crea.

DIRE» e l’indirizzo «www.dire.it».