Coronavirus, Nursing Up: “Vogliamo la verità su contagi e decessi infermieri”

Coronavirus, Nursing Up: “Vogliamo la verità su contagi e decessi infermieri”

Il sindacato degli infermieri Nursing Up chiede chiarezza sui numeri relativi all’emergenza coroanvirus tra gli infermieri: “Non concediamo più proroghe o appelli”, dice il presidente De Palma

ROMA – “Il momento è arrivato, non concediamo più proroghe o appelli. Questo Governo ci deve relazionare sui numeri effettivi dei colleghi infermieri deceduti durante il Covid-19 e deve soprattutto fornirci i dati reali dei contagiati suddivisi per categorie di attività”. Così una nota del sindacato degli infermieri Nursing Up. “Abbiamo diritto di sapere– esordisce Antonio De Palma, presidente del Nursing Up- in un Paese civile, una classe dirigente che si rispetti, ha il sacrosanto compito di andare fino in fondo. E se neanche il premier Conte e il ministro della Salute, clamorosamente, non fossero al corrente delle cifre, promuovano subito una inchiesta interna per fare luce su quanto accaduto. Gli organismi di categoria come il nostro, che da sempre si battono per rendere evidenti le qualità dei nostri infermieri, professionisti forti, leali coscienziosi, carichi di umanità e doti professionali che mettono in campo a disposizione della salute pubblica, e anche la Fnopi, Federazione Nazionale Ordini Professioni Infemieristiche, vanno messe al corrente prima possibile su quanto è accaduto”.

DIRE» e l’indirizzo «www.dire.it»