Da aprile ad oggi in Italia nessun caso di morbillo e rosolia

L’Istituto superiore di Sanità ha reso noto di non aver ricevuto segnalazioni su queste malattie esantematiche

OMA – Da aprile 2020 in Italia non sono stati segnalati casi di morbillo e rosolia. È quanto emerge dal bollettino di sorveglianza dell’Istituto Superiore di Sanità.

Scorrendo i dati, si legge che dall’1 gennaio al 31 ottobre sono stati segnalati, da 12 Regioni, 101 casi di morbillo, di cui 52 nel mese di gennaio, 40 nel mese di febbraio e 9 nel mese di marzo. Non sono stati segnalati casi da aprile. L’età media dei casi è 33 anni. Sono stati segnalati cinque casi in bambini con meno di un anno di età. Il 93% dei casi per cui è noto lo stato vaccinale era non vaccinato al momento del contagio.

Per quanto riguarda la rosolia, invece, dall’1 gennaio al 31 ottobre sono stati segnalati 12 casi, da 6 Regioni, di cui 9 nel mese di gennaio e 3 nel mese di febbraio. Da marzo non sono stati segnalati casi.

DIRE» e l’indirizzo «www.dire.it». Alessandro Melia