Diciotti, Di Battista: “Ingiusto processare solo Salvini”

“Quella decisione è stata condivisa dal governo: da Conte, Di Maio, Salvini e Toninelli”, dice surante la registrazione di Porta a Porta

ROMA – “Non è giusto processare unicamente Salvini” sul caso della Diciotti. Lo ha detto Alessandro Di Battista nel corso della registrazione di Porta a Porta.

“Credo che il presidente Conte debba fare un atto formale, scrivere al Tribunale dei ministri e alla Giunta che quella decisione è stata condivisa dal governo: da Conte, Di Maio, Salvini e Toninelli”.

SALVINI? DI MAIO AVREBBE RINUNCIATO A IMMUNITÀ

“Di Maio avrebbe rinunciato all’immunità mentre Salvini ha cambiato idea. È passato dal petto in fuori ‘processatemi’ a ‘il processo non va fatto”.

SI’ AUTORIZZAZIONE, POI INTESA
“Non si tratta di salvare Salvini ma di portare avanti una linea politica. Io credo proprio che voteremo sì all’autorizzazione a procedere ma poi bisogna mettersi attorno al tavolo” e “trovare una soluzione” perché la linea sulla Diciotti era “condivisa dal governo”.

“Mancano ancora due settimane al voto della Giunta- ricorda- Salvini, Di Maio, Conte e Toninelli si mettano attorno a un tavolo per trovare una soluzione nel governo. Il mio è un suggerimento”.

«Agenzia DIRE» e l’indirizzo «www.dire.it»