Donne Berlusconi: motore dell’Italia, nel cuore e nel programma di Fi

“Nel nostro programma una parte importante e’ dedicata proprio alle donne, perche’ le donne sono il motore dell’Italia, il cuore del nostro Paese, a cominciare dalle nostre mamme, che hanno lavorato e lavorano piu’ di tutti senza che il loro sforzo venga riconosciuto. A loro vogliamo dare una pensione adeguata affinche’ possano trascorrere una vecchiaia serena e dignitosa”. Cosi’ il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, nel messaggio inviato al convegno di Forza Italia in svolgimento a Monza ‘Prima le donne’, promosso dalla deputata FI Elena Centemero, con gli interventi di Mara Carfagna, Stefania Prestigiacomo, Deborah Bergamini, e alla presenza di Mariastella Gelmini, Fabrizio Sala (vice presidente di Regione Lombardia) e il candidato Sindaco di Monza Dario Allevi. “La Vostra manifestazione- aggiunge Berlusconi- reca il titolo ‘Prima le donne’. Per noi e’ davvero cosi’: siamo stati noi a fare la legge contro lo stalking per proteggere le donne; e’ grazie all’impegno di Forza Italia che da quest’anno ci saranno le risorse per sostenere gli orfani delle donne vittime di femminicidio; e’ stato il nostro Governo ad introdurre per legge l’obbligo di almeno il 30% di donne nei Consigli di Amministrazione delle aziende quotate in borsa e delle aziende pubbliche; siamo stati noi i primi a credere nell’importanza di candidare tante donne in Parlamento ed affidare loro ruoli di primissimo piano nei nostri Governi e nel nostro Movimento e Voi, care Elena, Deborah, Mara, Stefania, ne siete la conferma. “Possiamo essere orgogliosi degli obiettivi che abbiamo raggiunto e di quelli che ancora vogliamo raggiungere- conclude il leader di Fi- affinche’ il prezioso ruolo delle donne a Monza, in Lombardia, in Italia, nella societa’ come in politica, nel lavoro come nelle Istituzioni, sia sempre piu’ riconosciuto e valorizzato, non come concessione ma come diritto, non come eccezione ma come regola”. (Pol/ Dire)