Editoria: la romana Rina Edizioni da giovedì al ‘Pisa Book Festival ‘

Pisa – la casa editrice romana Rina Edizioni partecipa al Pisa Book Festival quest’anno dedicata all’Europa e alle sue culture: la casa editrice romana sarà al Palazzo dei Congressi di Pisa da giovedì 7 novembre a domenica 10 novembre
Si apre nel segno di ambiente, scienza e anniversari la diciassettesima edizione del Pisa Book Festival quest’anno dedicata all’Europa e alle sue culture. Fra nuovi ingressi e graditi ritorni, saranno 160 gli editori indipendenti che, da giovedì 7 a domenica 10 novembre, riempiranno il Palazzo dei Congressi di Pisa per incontrare l’affezionato pubblico di lettori e presentare libri di successo, anteprime e novità in catalogo. Saranno oltre duecento gli eventi in programma ogni giorno ad animare una fiera che è ormai l’appuntamento fisso d’autunno nell’agenda degli appassionati dei libri.

Rina Edizioni 
Una nuova realtà editoriale tutta al femminile: sono infatti donne che raccontano di donne. Con un progetto ben preciso, recuperare e ripubblicare scrittrici “dimenticate” riportando alla luce l’esperienza e il contributo di quelle donne dalla voce coraggiosa che sono state estromesse dal canone letterario e che hanno saputo cogliere i molteplici aspetti della realtà e del tempo in cui vivevano. Le prime due collane prendono il titolo di Libertarie: voci di scrittrici italiane, i cui testi di Amalia Guglielminetti e Matilde Serao valorizzano la voce originalissima delle scrittrici che si sono impegnate a cogliere e raccontare la realtà. E Biblioteca pratica per la donna italiana, in cui si recuperano testi di autrici che offrivano consigli pratici destinati sia alla sfera domestica sia alle norme di saper vivere e comportarsi in società.