Ferentino approvato schema di bilancio

Ferentino, la Giunta dell’Amministrazione Pompeo a Ferentino ha approvato lo schema di bilancio di previsione 2017. Si tratta di un documento di programmazione fortemente connotato dalla vicinanza alla popolazione e al mondo del lavoro.

 

Scendono ancora le tasse:

Nel 2017 l’Amministrazione Pompeo ha ridotto la Tosap del 10% così da favorire soprattutto le attività commerciali e le attività edilizie. Confermati anche gli incentivi per l’apertura di nuovi  esercizi commerciali. L’Amministrazione Pompeo con un provvedimento che sarà emanato nei prossimi giorni ridurrà anche la tassa sui rifiuti, grazie ai risparmi ottenuti con la raccolta differenziata.

 

Conferma del servizio civico per coloro che sono senza lavoro

Anche nel 2017 l’Amministrazione Pompeo mette a disposizione delle persone prive di occupazione di Ferentino la possibilità di essere impiegate in lavori di pubblica utilità con la conferma del Servizio Civico.

 

Incentivi per lo smaltimento dell’amianto

Conferma anche degli incentivi per i lavori smaltimento del cemento-amianto ancora presente in molte costruzioni presenti sul territorio. Si tratta di opere indispensabili per la tutela della salute e per sorvegliare il corretto smaltimento dei rifiuti pericolosi.

 

 

Riparte, dunque, all’insegna dell’efficienza e della funzionalità il lavoro dell’Amministrazione comunale di Ferentino.

 

“Approvare lo schema di bilancio per un Ente pubblico – ha spiegato l’assessore Martini – è come mettere benzina nel motore di una macchina. Senza non potrebbe camminare. Noi lo abbiamo fatto anticipando i tempi, grazie al lavoro attento e oculato portato avanti negli anni scorsi”.

 

“Con questo atto – ha aggiunto il sindaco Pompeo – possiamo programmare con più efficacia l’azione amministrativa, con l’obiettivo di dotare la nostra città di maggiori servizi e opportunità per i cittadini, per le imprese, per il territorio. Dopo che nel 2016 abbiamo inaugurato la Città della Sport e riaperto l’ufficio del Giudice di Pace, per quest’anno vogliamo raccogliere i frutti di un lavoro di programmazione che viene da lontano. Auspichiamo di arrivare all’apertura della Casa della Salute: di concerto con la Asl di Frosinone, stiamo lavorando per migliorare e riqualificare le aree parcheggio e attivare nel più breve tempo possibile la struttura. Contiamo inoltre di tagliare il nastro della stazione ferroviaria inserita nel progetto 500 stazioni di Rfi Italia: uno scalo moderno, con tutti i servizi e i confort e un parcheggio potenziato nel numero dei posti auto e nella sicurezza.

Infine, continueremo, secondo quel tratto distintivo che ci caratterizza, con le nuove opere: la rotatoria all’uscita dal casello autostradale, nuovi parcheggi, la sistemazione di Villa Gasbarra. Oltre alla consueta attenzione all’ambiente, al sociale e alla cultura”.