Ferentino: chiarimento su distribuzione 1000 compostiere

Al fine di chiarire ogni malinteso circa la distribuzione delle compostiere ai cittadini di Ferentino, si evidenzia quanto segue.

 

Il compostaggio è sempre stato riconosciuto, sin dal 2014, quale attività dell’utente che da diritto a uno sgravio, nell’anno successivo, sui tributi per il servizio di raccolta dei rifiuti. Le compostiere che il Comune sta distribuendo in questi giorni in comodato d’uso gratuito nel numero di 1000, sono un’iniziativa per incentivare l’autocompostaggio.

Ecco meglio spiegata la situazione.

Con l’approvazione del Regolamento per la disciplina dell’Imposta Unica Comunale del 2014, che all’art. 41 prevede che gli utenti privati che dispongono di giardino o terreno esclusivo e che provvedono a smaltire in proprio gli scarti compostabili mediante compostaggio domestico, avendo acquistato la compostiera, possono avere la riduzione del 10% della quota variabile della tariffa del tributo, con effetto dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello di presentazione della domanda e come più volte comunicato alla cittadinanza.

Con la distribuzione delle 1000 compostiere si intende incentivare l’autocompostaggio domestico, buona pratica ecologica che, mediante la riduzione dei rifiuti da conferire in discarica, genera un risparmio che si riflette sulla tariffa a carico dei cittadini.

Né va dimenticato che la riduzione del numero di trasporti in discarica, permette anche di diminuire le emissioni in atmosfera, contribuendo a contenere l’inquinamento dell’aria.

I cittadini che dispongono di giardino o terreno e che intendono provvedere a smaltire in proprio gli scarti compostabili (bucce e scarti di frutta, verdura ed ortaggi, sfalci d’erba e potature di piccole dimensioni, fiori e piante recise o appassite, scarti vegetali di cucina cotti, ecc.), per aderire alla iniziativa del Comune di Ferentino, possono ritirare le compostiere recandosi presso gli Uffici Start Up della ditta Lavorgna, in via XX Settembre.

Ad ogni buon fine, ciò che all’Amministrazione preme ancora una volta sottolineare, è che quanto più e meglio sarà praticata la differenziazione dei rifiuti urbani, tanto maggiore sarà il risparmio per il Comune e, in conseguenza, per i cittadini.

Rifiutiamo i rifiuti indifferenziati, raccogliamo i frutti della raccolta differenziata.