Ferentino: il ‘Natale delle Meraviglie’ scalda i motori con l’Eco Christmas

Grande successo di pubblico per i mercatini che pensano all’ambiente

Una domenica di sole a fare da cornice alla seconda edizione dei mercatini di Natale ‘Eco Christmas’ che hanno visto protagonisti i ragazzi delle scuole del I e II Istituto Comprensivo di Ferentino, insieme ai giovani del centro diurno ‘Luca Malancona’.

In attesa di conoscere tutti gli appuntamenti e le iniziative che rientrano nel contenitore del calendario natalizio, la giornata di oggi è stata scandita dalla creatività artigianale degli studenti che, accompagnati dai docenti e dalle loro famiglie, hanno dato vita a veri e propri laboratori di prodotti ‘hand made’, piccoli manufatti di oggettistica messi in mostra negli stand. 

Tanti i cittadini che, approfittando della bella giornata, hanno apprezzato le piccole creazioni, interamente realizzate con materiali riciclati e, per questo, attenti alla salvaguardia dell’ambiente. E non sono mancati momenti musicali con divertenti esibizioni dei bambini.

Un appuntamento che si inserisce appieno nell’ottica ‘green’ del Comune di Ferentino che punta a promuovere qualsiasi iniziativa legata alla tutela dell’ecosistema. Che, in questo caso, si sposa perfettamente con l’atmosfera natalizia e con l’occasione di suggerire piccoli pensieri da regalare o mettere sotto l’albero. Un particolare apprezzamento è arrivato dal sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo, che stamattina si è recato personalmente a visitare gli stand e a complimentarsi con i ragazzi e gli insegnanti.

Il Natale realizzato dalle mani dei bambini – è stato il commento del primo cittadino – è la più bella forma che una festa possa assumere. Oggi gli studenti hanno dimostrato come l’educazione e la formazione possano essere preziose per l’ambiente che li circonda e la sensibilità dei docenti li ha aiutati ad esprimere concetti importanti come il rispetto per la terra e l’impegno per il futuro“.

Una bella iniziativa – ha detto l’assessore a Pubblica Istruzione e Ambiente, Evelina Di Marco – che coniuga l’aspetto ludico e festoso del Natale con quello ecologista e responsabile di quanti hanno a cuore l’ambiente e la sua salvaguardia“.