Ferentino, il sindaco Pompeo presenta al consiglio le linee programmatiche per il nuovo mandato

Si è tenuta oggi la seduta del Consiglio comunale di Ferentino, nella quale il sindaco Antonio Pompeo ha presentato le linee programmatiche del mandato amministrativo 2018-2023.

“Con la presentazione del documento programmatico di inizio mandato – ha spiegato il sindaco –  parte ufficialmente la nuova consiliatura. Non si tratta di un passaggio formale, ma rappresenta un atto politico e amministrativo essenziale, dal quale seguiranno le azioni, i progetti e le iniziative che abbiamo in animo di realizzare nei prossimi anni”.

Il sindaco Pompeo ha spiegato quali saranno gli obiettivi del prossimo quinquennio: “Puntiamo a progetti di ampio raggio per il Centro storico, per i servizi sociali e l’associazionismo, per la sicurezza e la riduzione del rischio idrogeologico, per la sostenibilità  e l’urbanistica, per le attività sportive. Vogliamo potenziare l’offerta di servizi sanitari e di infrastrutture, la formazione, valorizzare il merito dei ragazzi e sostenere coloro che sono in difficoltà. Puntiamo ad adeguare la macchina amministrativa alle nuove tecnologie disponibili, per semplificare, velocizzare ed essere dalla parte dei cittadini. Senza mai tralasciare le problematiche di tutti i giorni: le scuole, le strade, l’ambiente, il sociale, il commercio”.

Tra le opere strategiche, la realizzazione di una tensostruttrura e di un auditorium, l’ampliamento del cimitero e della Città dello Sport. Tra i progetti, maggiori risorse per le borse di studio “Il Meritevole” e per l’assegno per il servizio civico. Sui servizi, la creazione di una Cittadella della salute e di un polo dell’istruzione. Non mancheranno, inoltre, nuovi parcheggi, l’attenzione al decoro urbano e alla messa in sicurezza delle strade, piazze e aree di incontro e socializzazione, con particolare riguardo alle zone periferiche, tutela del verde pubblico e aumento della raccolta differenziata. Sul commercio, sostegno alle attività con ulteriori incentivi.

Il sindaco si è soffermato anche sulle opere da completare e che rappresentano un punto qualificante del programma, perché sono fondamentali per lo sviluppo della città: la rotatoria a Ponte Grande, Villa Gasbarra per attività socio culturali, il parcheggio area Casello, la bellissima Stazione ferroviaria con i servizi annessi, via Consolare, il parcheggio a Porciano, e la ristrutturazione di alcuni immobili nel centro storico per adibirli ad uso residenziale.

“Utilizzeremo un modello vincente – ha concluso Pompeo –  il modello Ferentino, fatto di qualità e capacità e che ci ha permesso di crescere in questi anni. Rinnovo l’invito a tutti a lavorare per la città. Da parte mia ci sarà l’apertura verso le proposte della minoranza che vanno nella direzione di migliorare Ferentino, in un clima di serenità, rispetto e collaborazione. Per una Città della quale sentirsi orgogliosi”.

Il Consiglio comunale ha poi approvato tutti gli altri punti all’odg: in particolare, la surroga del consigliere Lucia Di Torrice, con l’ingresso di Giancarlo Lanzi, oltre ad altri adempimenti previsti per legge. 

Be the first to comment on "Ferentino, il sindaco Pompeo presenta al consiglio le linee programmatiche per il nuovo mandato"

Leave a comment