Genzano di Roma: grande successo per l’Open Day del Centro di Apprendimento FIVE

Tanti cittadini e il Sindaco Lorenzon per conoscere questa nuova realtà del Terzo Settore che ospita tirocini, workshop e prestigiose collaborazioni con le Università romane.

È stato un successo in termini di presenze e reazioni positive l’Open Day organizzato dal nuovo Centro di Apprendimento FIVE di Genzano domenica 27 gennaio.

I numerosi partecipanti provenienti da tutti i Castelli Romani e la presenza del Sindaco di Genzano di Roma, Daniele Lorenzon, hanno avuto un’occasione perfetta per conoscere il Centro FIVE, una Cooperativa Sociale che conta dalla sua apertura, lo scorso 1° agosto 2018, quasi 30 prese in carico, 3 assunzioni a tempo indeterminato, 4 tirocini curriculari e 6 iscritti al primo workshop trimestrale partito lo scorso dicembre.

Collegata con il mondo accademico, la Cooperativa Sociale FIVE ospita tirocini in convenzione con diversi atenei dalle tre Università pubbliche di Roma e vanta collegamenti con percorsi formativi quali alternanza scuola-lavoro e, si prevede, Master di primo livello.

Il Sindaco Lorenzon ed i cittadini intervenuti hanno potuto conoscere una struttura che è al contempo un luogo di formazione, dove giovani professionisti del settore educativo possono creare solide basi di spendibilità nel mondo del lavoro.

Il potenziale di questo territorio è enorme e le necessità di lavoro e formazione è in crescita,” ha affermato il Presidente, Alexandre Marco Ernst, salutando i presenti durante il suo discorso augurale. “Il nostro obiettivo è di diventare un riferimento sicuro e affidabile per tutti i cittadini e le istituzioni, con un riguardo particolare a settori delicati che ci stanno particolarmente a cuore, come l’innovazione nel sociale; la ricerca scientifica che sarà coordinata dal Direttore Scientifico e Dottore di Ricerca, Chiara Diaferia; la risposta ai bisogni dei bambini affetti da disturbi specifici dell’apprendimento e con difficoltà scolastiche, fino ai disturbi dello spettro autistico.

La raccolta analitica e minuziosa di dati sui risultati quotidiani dei nostri percorsi educativi mira a garantire l’obiettività del nostro lavoro,” ha aggiunto la Dott.ssa Chiara Diaferia riguardo la scientificità del metodo di lavoro al FIVE. “Ci consente, inoltre, di verificare periodicamente se la strada scelta individualmente per ogni bambino o ragazzo va nel verso giusto e produce i risultati concordati.

Tutto questo pone senz’altro il Centro sotto i riflettori, ma la sfida sembra essere accolta con entusiasmo e voglia di fare, soprattutto perché basata sulla giovane imprenditoria del Terzo Settore, una realtà nuova che con la Riforma del Terzo Settore acquisterà con gli anni un ruolo sempre più determinante sul territorio, con prospettive ampie e aperte ad ulteriori sviluppi e collaborazioni.