Grassi lascia M5s per la Lega, ira Di Maio: “Mercato delle vacche, diteci quanto vi danno per tradire mandato”

Grassi lascia M5s per la Lega, ira Di Maio: “Mercato delle vacche, diteci quanto vi danno per tradire mandato”

Il senatore Ugo Grassi cambia casacca. Di Maio grida al ‘mercato delle vacche’ e lo attacca: “Si dimetta e si faccia rieleggere”

ROMA – I parlamentari che lasciano il movimento “mettano nella lettera anche il listino prezzi del mercato delle vacche aperto da Salvini al Senato, che ci ricorda quello aperto da Berlusconi con De Gregorio”. Lo dice Luigi Di Maio in diretta facebook, commentando l’addio del senatore Ugo Grassi dal M5s, che ha lasciato le fila del Movimento 5 stelle per passare alla Lega.

Quella del Mes “non sono solo scuse che stanno cercando Lega e Fdi, ma anche alcuni per cambiare casacca. Se ci sono senatori, come in questo momento Ugo Grassi senatore appena passato alla Lega, eviti di utilizzare questa cosa non vera” sul Mes. E ancora: “Consegnino una bella lettera al presidente del Senato e dicano io voglio cambiare casacca e tradire il mandato che i cittadini mi hanno dato”. Poi Di Maio conclude: “Ti dimetti, torni a casa e ti fai rieleggere dalla forza politica” con la quale sei passato.

“FIRMA PER IL MES NON È ALL’ORIZZONTE”

“Noi la riforma del Mes non la firmeremo mai finche’ non avremo capito sui tavoli europei le riforme che si stanno facendo e con quali dettagli. La firma del mes non è all’orizzonte e la nostra presenza nel governo, qualsiasi cosa si decida, deve tendere a migliorare il Mes. Il negoziato è ancora in corso”, dice ancora Di Maio.

«Agenzia DIRE» e l’indirizzo «www.dire.it» Vittorio Di Mambro Rossetti