HOTEL DE LA VILLE: REGIONE LAZIO, ‘MASSIMA ATTENZIONE PER I 130 LAVORATORI’

“Ieri si è tenuto presso l’Assessorato al Lavoro della Regione Lazio un nuovo incontro con la società Hotel de la Ville, Federalberghi e le organizzazioni sindacali per un ulteriore confronto sul futuro delle 130 persone che lavorano nell’albergo sito in Via Sistina a Roma per le quali è stata aperta una procedura di licenziamento collettivo. Proprietario dell’immobile in cui si trova l’albergo gestito da Hotel de la Ville è il Gruppo Reale Mutua che ha intimato alla società di lasciare l’albergo entro il 31 marzo, a causa del mancato rinnovo del contratto di affitto, motivo per il quale è cessata l’attività.
L’Assessorato al Lavoro sin dall’inizio ha seguito la vicenda e, dopo l’incontro del 2 febbraio scorso, ha chiesto e ottenuto dalla Reale Mutua un confronto riservato di carattere istituzionale con l’obiettivo di acquisire elementi ulteriori per tentare di dare risposte ai lavoratori coinvolti dalla procedura di licenziamento. All’incontro con la Reale Mutua è stata ribadita la necessità di dover procedere ad una ristrutturazione dell’immobile e a una gara per individuare il soggetto che subentrerà nell’affitto. Nel corso dell’incontro è stato confermato il vincolo di destinazione dell’immobile che resterà struttura alberghiera. Prendiamo atto dell’indisponibilità della Reale Mutua a partecipare agli incontri con le parti sociali ma continueremo, come Istituzione, ad interloquire con la proprietà affinché i lavoratori che dalla fine del mese non avranno più un lavoro, possano essere ricollocati dal nuovo gestore dell’albergo”.

Lo comunica in una nota la Regione Lazio.