Housing sociale, Iorio (M5S): “Rilanciamo strumento essenziale per prevenire emergenza abitativa”

“Rilanciare l’housing sociale per consentire alle famiglie con redditi medi o medio-bassi di accedere alla locazione di abitazioni a canone calmierato costituisce una priorità per la nostra Amministrazione.Grazie alla delibera approvata in Aula Giulio Cesare, frutto del lavoro congiunto tra le Commissioni capitoline Patrimonio/Politiche Abitative e Urbanistica, l’Amministrazione Raggi pone in essere una serie di misure finalizzate a regolamentare e rendere più trasparente la gestione di questo strumento.  L’indirizzo principale contenuto nella delibera è quello di mettere a disposizione di tutti i cittadini che, pur avendo redditi modesti, non possiedono i requisiti per accedere a una casa popolare, tra cui famiglie monoreddito, giovani coppie, single e studenti fuori sede, un registro completo di immobili in housing sociale suddiviso per Municipi, che presto verrà pubblicato sul portale di Roma Capitale.Inoltre vengono fornite precise indicazioni per la predisposizione di un nuovo schema tipo di convenzione urbanistica per l’housing sociale, tra cui il divieto di delocalizzazione, la garanzia di contemporaneità di realizzazione, l’introduzione di un regime sanzionatorio, la contabilizzazione, nei 15 anni di locazione, dei periodi di effettivo utilizzo e l’obbligo del soggetto proponente di stipulare una ‘Convenzione Sociale Integrativa’ che disciplini la fruizione e la condivisione degli spazi comuni. Le nuove disposizioni in materia di housing sociale mirano altresì ad affermare una nuova concezione dell’abitare, improntata a un concetto di vicinato essenziale per creare circuiti solidali e favorire quel senso di comunità indispensabile per far rinascere e rivitalizzare zone degradate della città” 
Lo dichiara, in una nota stampa, la presidente della Commissione Urbanistica di Roma Capitale Donatella Iorio.