Il campione di maratona Daniele Meucci a Radio 24: “Ho pensato che se mi fossi ritirato non sarei stato in pace con me stesso.“

“Ho pensato che se mi fossi ritirato non sarei stato in pace con me stesso.” Lo dichiara il campione di maratona Daniele Meucci a Personal Best di Silvio Lorenzi e Ivana Di Martino su Radio 24 sull’ipotesi del suo ritiro. “Non me la sono sentita di fare l’ingegnere per ora.” – continua l’ingegnere pisano a Radio 24 – “E quindi ho deciso di ripartire con un cambiamento. Partendo dall’allenatore, per cercare nuovi stimoli non solo di allenamento. E quindi sono ripartito per arrivareal massimo ai Mondiali di Doha e alle Olimpiadi di Tokio”. Il campione di maratona Daniele Meucci prosegue ricordando la sua partecipazione alla gara su strada per eccellenza, la Maratona di New York, gara che lo ha lanciato verso i suoi grandi successi sportivi, concludendo a Radio 24: “New York è una gara difficile, che va rispettata.”. Ora però il pensiero è tutto per l’olimpiade di Tokio 2020.

Meucci NY