Il Covid-19 ‘spazza’ via lo smog: in un mese dimezzato biossido azoto pianura padana

Il Covid-19 ‘spazza’ via lo smog: in un mese dimezzato biossido azoto pianura padana

L’inquinamento si è ridimensionato a partire dalle restrizioni imposte prima in Lombardia e Veneto, poi in tutta Italia

ROMA – Nell’arco di un mese il biossido di azoto che aleggia sulla Pianura padana si è dimezzato. Merito, anche, delle misure restrittive imposte dal Governo per l’emergenza coronavirus. La conferma scientifica, dati alla mano, arriva da una serie di analisi elaborate da un team di esperti del Sistema nazionale di protezione ambientale (Snpa) dell’Ispra, il cui risultato è rilanciato oggi da Arpae Emilia-Romagna. Questa prima analisi si è concentrata sugli effetti sulla qualità dell’aria delle misure di limitazione della mobilità adottate in Lombardia e Veneto a partire dal 23 febbraio e poi estese a tutto il territorio nazionale a partire dall’11 marzo.

Andrea Sangermano. DIRE» e l’indirizzo «www.dire.it»