Il Mercato Contadino festeggia il Pasta Madre Day a Capannelle

Dopo il grande successo di Terra e Musica, la festa del 1° Maggio Contadino – che ha visto migliaia e migliaia di persone riversarsi sui prati dell’Ippodromo per solidarietà con l’agricoltura contadina e l’economia di filiera corta dei piccoli produttori del territorio – ecco un nuovo importante appuntamento del Mercato Contadino Castelli Romani. Un’edizione straordinaria, nell’ambito del Festival Cerealia, sempre all’interno dell’Ippodromo Capannelle, del Pasta Madre Day che nel 2017 taglia il traguardo della settima edizione!

L’iniziativa, vero e proprio raduno nazionale nelle diverse città d’Italia, mira a creare attenzione e consapevolezza sull’importanza delle materie prime e degli ingredienti nella panificazione in autoproduzione, in modo da consolidare la grande community degli homebaker e dei produttori indipendenti di pane naturale.

Per l’occasione tante attività oltre gli 80 produttori agricoli del territorio, gli artigiani del riciclo e del riuso, tante associazioni che sostengono il Mercato Contadino Castelli Romani per mettere al centro della propria azione il “CIBO” quale presidio fondamentale per i diritti di cittadinanza, la tutela dell’ambiente e la promozione dell’economia locale.

Programma:

PIC NIC sull’erba – Il prato verde dell’Ippodromo, il più grande di ROMA, sarà a disposizione di tutti i cittadini, tutto il giorno, per pic-nic e degustazioni.

Street farm food contadini chef per un giorno con tante delizie preparate in diretta.

Zuppa contadina I ranati antica ricetta ciociara dal sapore autentico della terra a cura dell’azienda agricola Umberto Di Pietro.

ore 10 LABORATORIO gratuito di panificazione con Anna Possenti e DONO della pasta madre… Il gesto gratuito del dono della pasta madre crea sorrisi e condivisione ed è alla base della comunità sempre più numerosa dell’autoproduzione.

ore 11 CONCORSO Il miglior pane: il profumo del pane appena lievitato, il divertimento di riscoprire gesti antichi e dimenticati, spingono sempre più persone, gente comune e i cuochi provetti, a ritrovare l’antica arte di fare il pane in casa. Tutti gli appassionati panificatori potranno consegnare la mattina del 14 maggio il proprio pane (entro le ore 10) e una giuria di esperti presieduta dal dr. Marco Greggio premierà i primi tre classificati con i prodotti offerti dall’Azienda Agricola Umberto Di Pietro, produttore di cereali antichi e legumi.

Cominciate tutti a rinfrescare la pasta madre e mettetevi all’opera! (regolamento pubblicato sul sito www.mercatocontadino.org).

MUSICA LIVE – Lo svolgimento del concorso sarà accompagnato dalla colonna sonora in diretta eseguita dal violinista Michele Moi, supporter del Mercato Contadino.

Alla fine della premiazione del concorso, ascolteremo la canzone di Manu Chao Seeds of Freedom, testimonianza di vicinanza e solidarietà, fu scritta a sostegno della vasta coalizione di organizzazioni – di cui fanno parte anche Navdanya e la campagna Seed Freedom – che ha dato origine ad un’importante mobilitazione a difesa dell’ambiente, della salute, della libertà di informazione e della qualità del cibo a livello globale. Tra le iniziative della coalizione, anche il Tribunale Monsanto e la People’s Assembly dello scorso ottobre a L’Aia. La canzone di Manu Chao rappresenta il perfetto esempio di come la musica si possa mettere al servizio della terra e dei suoi difensori ed essere fonte di ispirazione, informazione ed incitamento a continuare a perseguire i propri obiettivi.

Navdanya International sarà presente con un info-point presso il quale sarà possibile consultare materiale informativo e pubblicazioni relative alle campagne in corso. In particolare sarà possibile firmare la nuova Iniziativa dei Cittadini Europei per vietare il glifosato e per riformare la procedura di approvazione dei pesticidi in Europa.

Uno dei temi della Campagna internazionale di Navdanya del 2016 era “Il nostro pane è la nostra libertà”. Ci troviamo oggi di fronte a crisi ambientali, sanitarie ed economiche in tutti gli angoli del mondo. Il modello di un’agricoltura basata su monocolture, sull’ampio uso di prodotti chimici e di sementi geneticamente modificate, e il modello economico industriale, basato a sua volta su politiche neoliberiste di libero scambio e sulla liberalizzazione del commercio, stanno avvelenando milioni di persone e stanno espellendo i piccoli agricoltori dalla terra, consentendo alle aziende di stabilire monopoli e ottenere il controllo dei nostri semi e del nostro cibo. Per l’industria si tratta di aumentare i profitti, ma per il pianeta e i suoi abitanti, i costi sono molto alti: invece di nutrirci, il cibo di origine industriale è diventato una delle principali cause di malattia e povertà.

I veri artefici della produzione del nostro cibo sono invece gli insetti impollinatori, i microrganismi del suolo, la biodiversità dei semi e i piccoli agricoltori, che, come co-creatori e co-produttori con la natura, forniscono la maggior parte del cibo che è nutriente per il pianeta e per la gente e in grado di offrire una soluzione alla povertà, alla crisi agraria, all’emergenza della salute e alla malnutrizione. Lo strumento che ci permetterà di riconquistare il nostro pane quotidiano e la nostra sovranità alimentare è la pratica di un modello agricolo, alimentare e sociale che rispetti la terra e la vita sulla terra.

 

LABORATORIO per BAMBINI dalle ore 10 alle 19: MICROLAB di strada di cucito creativo per genitori e figli, nonni e nipoti: scegli la tua sagoma, cucila, decorala, dalle vita, vestila… e poi potrai portare a casa una pupazza originale! Grazie a Progetto GRAF.

SCAMBIO DEI SEMI

A grande richiesta, dopo il successo della Giornata della libertà dei semi (19 marzo) grazie all’Orto Botanico Università di Tor Vergata e all’Associazione Semilune verranno allestiti dei tavoli per lo scambio dei semi. L’associazione Semilune ha come obiettivo primario quello di salvaguardare la biodiversità, per questo da anni coltiva, raccoglie e distribuisce gratuitamente semi di ortive a rischio dispersione genetica (a causa della selezione effettuata dall’uomo a favore di prodotti adatti alla grande distribuzione) che continuano ad essere coltivati e custoditi per le future generazioni. Attraverso il gruppo facebook Erbacce e dintorni i membri dell’associazione si impegnano a far riscoprire la conoscenza delle erbe spontanee e dei loro tanti utilizzi, propri della nostra cultura e delle nostre tradizioni contadine.

Ore 15 LABORATORIO gratuito Pulire senza sporcare l’ambiente, si può a cura del Sapone del Bianconiglio: la troppa fretta, il “tutto e subito” hanno portato l’uomo a far pagare un prezzo troppo salato all’ambiente e a chi lo vive. Piccoli gesti, piccole attenzioni che richiedono un sacrificio davvero minimo possono portare ad un risultato in grado di stupirci senza l’ausilio di alcun effetto speciale.

Inoltre per tutti i bambini il battesimo della sella dalle 11.00 alle 13:00 e dalle 15.00 alle 17.30 grazie a istruttori qualificati e dalle ore 14:30 le immancabili corse al galoppo di elevato spessore tecnico, incentrate sulla disputa del Premio Presidente della Repubblica GBI Racing, corsa faro di tutta la primavera del galoppo romano, abbinata all’ormai consolidato Dubai Day.

A partire dalle 15.00 nella zona parterre fronte ristorante vi aspettano gli emozionanti spettacoli dei butteri che in sella ai loro splendidi cavalli maremmani offriranno agli spettatori scenari di un’epoca antica.

I cani sono ammessi, ci sono aree ombreggiate ed un parcheggio gratuito dedicato ai consumatori del mercato contadino (si trova su via di Capannelle di fronte ai Vigili del fuoco)

Entrata gratuita con il tagliando elettronico sul nostro sito www.mercatocontadino.org,

Tutti sono invitati a portare sempre con sé la sporta per ridurre i rifiuti! Aiutaci a diffondere il nostro progetto di filiera corta!

Si ringraziano:. Orto Botanico Università Tor Vergata, Libera Contro le Mafie, Greenpeace, Medici Senza Frontiere, Legambiente, Seed Freedom, Navdanya International, Cerealia Festival dei Cereali, Food Relovution, Un altro mondo – Another World, Associazione Semilune, Erbacce e dintorni, Ilrestomancia farmers’ market, RES Ciociaria, Progetto GRAF.

Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/Mercato-Contadino-Castelli-Romani/147872315307230

EVENTO: https://www.facebook.com/events/188166468371029/

INFO 389 8830642 info@mercatocontadino.org Buon cibo!