Importante finanziamento per la cittadina termale

Importante finanziamento per la cittadina termale

Fiuggi / Il Sindaco Alioska Baccarini continua il suo impegno per la crescita della città

Le richieste dei Comuni di Fiuggi e Cassino volte ad ottenere finanziamenti utili per la messa in sicurezza del territorio sono state accolte dal Ministero dell’Interno. I due enti otterranno quindi rispettivamente 2.5 e 5 milioni di euro. Per quanto riguarda Fiuggi, la richiesta al Ministero era stata fatta lo scorso settembre ed ora il Comune potrà godere di tre finanziamenti, per un totale complessivo di due milioni e mezzo di euro. Questi fondi verranno utilizzati per porre rimedio al dissesto idrogeologico e mettere in sicurezza molte zone della città, tra cui il centro storico e l’area del teatro comunale. Un importante risultato, quello ottenuto dall’Amministrazione Comunale di Fiuggi guidata dal Sindaco Alioska Baccarini, che ha iniziato positivamente questo 2020 ricevendo un finanziamento di  2.5 milioni di euro  elargiti dal Ministero dell’Interno.  “Non posso che esprime a nome di quest’Amministrazione grande soddisfazione per quest’importante risultato –ha commentato il Sindaco Baccarini- un obiettivo raggiunto grazie alla sinergia costruttiva di tutti i membri della maggioranza e gli uffici comunali.  Questi fondi  si vanno ad aggiungere agli oltre 5 milioni di euro ottenuti lo scorso anno che serviranno alla messa in sicurezza del Teatro Comunale per il quale abbiamo ottenuto anche il permesso della Soprintendenza ai beni culturali per la prossima e completa ristrutturazione;  del Centro Storico e di moltissime zone della città, per cui si stanno espletando le rispettive procedure di gara per l’appalto dei lavori. Manteniamo con concretezza l’impegno preso con tutti i cittadini di Fiuggi, raggiungendo importanti obiettivi  per Fiuggi mettendo a disposizione il nostro coraggio, la nostra preparazione, maturità politica ed amministrativa, ed i risultati si vedono con successo, il resto sono solo chiacchiere messe ad arte che creano solo noia, noi andiamo avanti “.