Istat: “L’alta evasione fiscale mina la crescita”

L’audizione sul Def davanti alle commissioni Bilancio del Senato. L’imposta più evasa, in Italia, è l’Iva

ROMA – I risultati delle stime calcolate dall’Istat “mostrano la persistenza di livelli elevati di evasione fiscale e contributiva, aspetti critici per il rafforzamento della capacità competitiva e di crescita del nostro Paese e per l’efficacia e l’equità delle politiche pubbliche”. Lo ha detto il presidente dell’Istat, Gian Carlo Blangiardo, nel corso dell’audizione sul Def davanti alle commissioni Bilancio del Senato.

Luca Monticelli . «Agenzia DIRE» e l’indirizzo «www.dire.it»