Italia divisa a fasce, Conte: “Sono possibili colori diversi da un comune all’altro”

Italia divisa a fasce, Conte: “Sono possibili colori diversi da un comune all’altro”GIUSEPPE CONTE

Il premier spiega che il dpcm permette di differenziare le restrizioni in maniera più capillare “sulla base di dati oggettivi”

ROMA – Non più un unico colore per ogni regione, ma colori (e restrizioni) differenziate per province e addirittura per comuni. A renderlo noto è il premier Giuseppe Conte chiudendo i lavori dell’assemblea Anci, che esplicita questa possibilità prevista dal dpcm: “Si può fare: C’è meccanismo nel dpcm che consente sulla base di dati oggettivi, su richiesta del presidente della Regione, di differenziare province e comuni all’interno di una regione, quelle più critiche da quelle con rischi inferiori”.

DIRE» e l’indirizzo «www.dire.it»