Il panorama politico Rianese si arricchisce di un nuovo impulso che risponde al nome di “Riano Rinasce”

Il  panorama politico Rianese si arricchisce di un nuovo impulso che risponde al nome di “Riano Rinasce”

Riano Rinasce, per il momento, non si identifica come partito politico, ma come progetto per una nuova pratica di governo, democratico e trasversale che parte dall’iniziativa di una cittadinanza attiva che come obbiettivo ha quello di raccogliere in raduno tutti quei cittadini che hanno a cuore il destino del paese e che credono nell’autodeterminazione piuttosto che nell’affidamento a partiti terzi del proprio destino.

Il proposito di questi cittadini attivi, è di suggerire alle eccellenze del paese (professionisti di ogni settore, ma soprattutto competenti nelle materie in uso per la gestione della pubblica amministrazione), così come ai semplici cittadini attivisti e supporter, di lavorare insieme per rilanciare la vita sociale, economica e culturale di Riano, ovviamente anche cercando di formare (all’interno del progetto stesso) una lista di persone oneste e competenti da poter sostenere alle prossime elezioni comunali.

Una sfida inedita che non basa i suoi principi sull’antipolitica in senso stretto, ma che piuttosto tenta di assumere e incorporare la politica in un unico soggetto in cui il riferimento principale non sia un partito, ma le persone, la loro storia, il loro contributo alla società, la loro identità ed il loro ruolo a prescindere dal legame ideologico di partenza. Persone che ovviamente siano in grado di spogliarsi di qualsiasi abito dottrinale dal momento in cui decidono di far parte del progetto che scevro da limiti ideologici, mira essenzialmente a una riforma pratica dei problemi della città e dei cittadini Rianesi per conseguire obiettivi pratici e definiti da portare a compimento sotto il controllo e la stretta collaborazione del cittadino-elettore.

Il Comitato, che vive una fase di formazione “ work in progress ”, nasce dalla constatazione che le passate amministrazioni non siano riuscite in molti dei buoni propositi promossi nelle campagne elettorali.

Strade pericolose, piene di buche e avvallamenti, scarsa determinazione nel frenare l’abbandono di rifiuti per le strade, altalenanti disagi causati dai non rari eventi d’interruzione dei servizi idrici ed elettrici, servizio di trasporto pubblico piuttosto mediocre, motivati problemi legati alla percezione del cittadino riguardo la sicurezza, piccoli ,ma odiosi atti vandalici a danno di giardini e arredi urbani, marciapiedi stretti ed insufficienti , inadeguata illuminazione, sono tra le cause di questa presa di posizione.
In pratica Riano sta sempre più diventando una “città dormitorio”.

Comunicando con i cittadini attraverso informazioni e riflessioni riportate su una pagina Facebook dal nome omonimo e da un sito correlato, il comitato si augura che il progetto avanzi e coinvolga il maggior numero di cittadini possibili,affinché questo moto di protesta/proposta cresca e si trasformi in alternativa di pratica del governo da presentare in forma di Lista Civica alle prossime elezioni del Comune di Riano.

#RianoRinasce