La cucina Laziale: ciambelline al vino

Le ciambelline al vino sono  dei biscotti secchi tipici del  Lazio. Sono semplici e vengono preparati con pochi ingredienti. Non contengono lievito e gli ingredienti sono di origine ciambelline-al-vino-bianco-bimby-2.jpgvegetale, perciò non abbiamo bisogno ne di  burro, latte e uova.  Nonostante ciò, il biscotto rimane friabile e leggero. E’ proposto come dolce di fine pasto per la sua semplicità, ma è adatto in tutte le ore del giorno. I cristalli di zucchero che vengono cosparsi in superficie è una loro peculiarità e non vanno assolutamente esclusi intenzionalmente. La ricetta originale prevede la cottura nel forno a legna, che consente la preparazione di cibi naturali e gustosi,ma va bene anche nel forno di casa.

Storia

In passato, le ciambelline al vino, si preparavano con gli ingredienti che si aveva in casa: farina, frutta secca come nocciole, noci, olio d’oliva, zucchero (a volte cacao o semi di anice) e vino, che poteva essere rosso, bianco ma anche liquoroso, a seconda delle disponibilità.
E’ un biscotto molto diffuso nel Centro Italia, se ne trovano ancora diverse varietà anche in altre regioni.

 

Ricetta

Ciambelline al vino bianco

 

INGREDIENTI PER 50 CIAMBELLINE 

  • 300 gr di farina tipo “2” (oppure farina tipo 1)
  • 80 g di zucchero di canna (oppure 90 gr di zucchero di canna integrale)+ Q. B. per Guarnire.
  • 100 ml di vino bianco
  • 100 ml di olio extra vergine di oliva
  • un cucchiaino di lievito per dolci

 

PROCEDIMENTO

 

 

  1. Mescolate in una ciotola grande il vino, lo zucchero e l’olio.
  2. Mettete la farina e il lievito a fontana e versate al centro gli ingredienti liquidi.
  3. Impastate fino ad ottenere un panetto morbido, liscio e non troppo appiccicoso.
  4. Avvolgete il panetto nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per circa 30 minuti.
  5. Dopodiché prendete l’impasto ottenuto, ricavate delle striscioline dello spessore di circa 1-2 cm e lunghe 15-20 cm. Unite le due estremità delle striscioline di impasto in modo da ottenere delle ciambelline.
  6. Passate le ciambelline nello zucchero semolato da un solo lato e disponetele su di una teglia rivestita con della carta forno.
  7. Ricordate di sistemare i biscotti con la superficie zuccherata rivolta verso l’alto. Inoltre, distaccateli leggermente tra loro per non farli attaccare durante la cottura.
  8. Infine, cuocete i biscotti in forno preriscaldato a 180° per 15/30 minuti.

Be the first to comment on "La cucina Laziale: ciambelline al vino"

Leave a comment