La cucina Laziale: le penne all’arrabbiata

Le penne all’arrabbiata sono un  piatto tipico della cucina romana.

Si tratta di un primo piatto semplice  e veloce da preparare, dove la pasta di grano duro, in genere penne, viene condita con sugo di pomodoro piccante e arricchito con peperoncino fresco o secco.

Come si preparano le penne all’arrabbiata?

Vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti (per 4 persone)

Preparazione

  1. Per preparare le penne all’arrabbiata iniziate sminuzzando uno o due peperoncini, avendo cura di rimuovere  i semini interni.
  2. Versate un filo d’olio d’oliva in una padella capiente, dai bordi sufficientemente alti, insieme allo spicchio d’aglio e non appena l’aglio prende colore, aggiungete  i peperoncini tritati e fate insaporire l’olio qualche minuto.  Fate attenzione all’aglio e alla fiamma con cui lo rosolate.
  3. Unite la polpa di pomodoro, nella pentola dove vi sono aglio e olio, salate secondo i vostri gusti e fate cuocere una decina di minuti.
  4. Nel frattempo cuocete le penne in abbondante acqua salata, scolatele al dente e aggiungetele direttamente nella pentola con il condimento.
  5. A questo punto, fate insaporire a fuoco vivace qualche minuto, quindi saltate il tutto mescolando per 1-2 minuti e poi spegnete.
  6. Le  penne all’arrabbiata sono pronte, a vostro gradimento, si possono insaporire con una manciata di prezzemolo fresco o del pecorino grattugiato.

Be the first to comment on "La cucina Laziale: le penne all’arrabbiata"

Leave a comment