La Divina Commedia opera musical: il tour 2018-2019 del kolossal teatrale italiano si conclude nella capitale

Roma – Teatro Brancaccio dal 2 al 7 aprile 2019

La Divina Commedia Opera Musical, la prima opera musicale basata sull’omonimo poema di Dante Alighiericonclude il tour 2018-2019 con la tappa romana in programma dal 2 al 7 aprile al Teatro Brancaccio. Dopo il successo delle 10 tappe in tutta Italia, le 10 repliche previste nella città capitolina si preannunciano altrettanto trionfali: è già sold out delle matinée per i più giovani, che hanno partecipato con entusiasmo nelle altre date sia agli spettacoli dedicati alle scuole sia alle rappresentazioni serali con le loro famiglie, dando prova della modernità di un testo, e di una trasposizione teatrale, capace di parlare al pubblico di ogni età.

Lo spettacolo ha emozionato grandi e piccole città Italiane, riscontrando enorme interesse per i contenuti culturali che offre, oltre a quelli di alto valore artistico e di qualità dell’intrattenimento, come testimonia la nutrita adesione ai seminari di presentazione dello spettacolo, frequentati anche dai giovanissimi.

Andrea Ortis, regista attore e co-autore dell’opera, ha così commentato il successo del tour: “Quanta voglia di sapere e di conoscere…ci apprestiamo a concludere una lunga stagione iniziata nella splendida provincia Italiana e conclusa nella nostra Capitale. Inutile nascondere o trattenere l’entusiasmo, la gioia di aver condiviso un viaggio incredibile, il cui senso non è soltanto l’emozione dell’incontro con il pubblico entusiasta, l’energia delle platee piene, giorno e sera. C’è qualcosa in più in questa Divina Commedia. C’è la passione, la passione non nel senso comune del termine, ma come momento sorgivo. L’emozione è schietta e reattiva, la passione invece insiste, continua, il momento della conoscenza e dell’incontro è vissuto dall’interno e si radica senza lasciarci più. Lo spettacolo, dopo l’ultima replica del 7 aprile non finirà, ma continuerà nella passione di tutti, proseguendo, come fa dal 1300 ad oggi. È per questo che la Divina Commedia non ha un pubblico ma ha tanti pubblici, non ha un’età, questa Commedia…ha tutte le età”.

La Divina Commedia Opera Musical accompagna infatti il pubblico in un avvincente viaggio tra Inferno, Purgatorio e Paradiso, coinvolgendo gli spettatori in un continuo susseguirsi di scenografie immersive, coreografie acrobatiche, videoproiezioni animate in 3D, effetti speciali e musiche emozionanti e struggenti. E sono proprio gli effetti speciali e la tecnologia di ultima generazione utilizzata in questa nuova edizione a stupire ed appassionare il pubblico; le proiezioni mantengono una poetica teatrale senza schiacciare gli attori, ma rendendo ancora più reali, vicine e coinvolgenti le scenografie.

Lo spettacolo è valorizzato dall’interpretazione esclusiva di Giancarlo Giannini come voce narrante, che rappresenta la maturità di un Dante che ricorda quando a metà della propria esistenza, spinto da una forte crisi personale, trova nella scrittura una salvezza creativa. Per questa nuova edizione è stato previsto un restyling della scatola scenica, ancora più moderna e immersiva e i testi, per il 60% in endecasillabi e per il restante 40% in italiano, rendono laDivina Commedia ancora più attuale e fruibile da tutti.

Prodotta da Music International Company, l’opera vanta un team creativo d’eccezione: Andrea Ortis – regista, autore, attore; Marco Frisina, compositore musicale; Gianmario Pagano, autore, sceneggiatore; Lara Carissimi, scenografa; Roberto Fazio e Virgilio Levi, visual designer; Massimiliano Volpini, coreografo; Valerio Tiberi, lighting designer; Emanuele Carlucci, sound designer; Gabriele Moreschi, direttore tecnico.

“Ci ha davvero emozionato il coinvolgimento “da stadio” di un pubblico così eterogeneo, che ci ha permesso di raccogliere recensioni entusiastiche dal teenager all’over 65” ha dichiarato Francesco Gravina, produttore. “Tutti hanno mostrato di apprezzare questa nuova edizione di uno spettacolo che è e sarà sempre in divenire: la nostra Divina Commedia è un’opera musical in continua evoluzione, un laboratorio artistico permanente sulla cultura e sulla bellezza italiana.

Abbiamo richieste da ogni parte d’Italia, c’è voglia di teatro anche nelle piccole province. – ha proseguito Gravina – Siamo già al lavoro per individuare quei teatri che possano, per dotazione tecniche, accogliere l’importante macchina scenica del nostro spettacolo per il prossimo tour. Faremo di tutto per accontentare gli spettatori di tutta Italia, che voglio ringraziare insieme al cast, al corpo di ballo e allo staff tecnico per averci già permesso di vincere questa sfida: rendere il testo italiano per eccellenza coinvolgente e appassionante per tutti in un vero kolossal.”

La tappa di Roma è realizzata in collaborazione con il Golden Sponsor Accademia Britannica, con i Silver Sponsor Eternedile e Coop, con i Technical SponsorErreà e Italo, che si sono tutti particolarmente distinti per il concreto sostegno ad un importante progetto di diffusione della cultura attraverso lo spettacolare linguaggio teatrale.

L’Opera ha ottenuto l’importante Patrocinio della Società Dante Alighieri, che l’ha insignita della Medaglia d’Oro, e si pregia della prestigiosa collaborazione di Mondadori come Educational Partner.

TEAM CREATIVO

Andrea Ortis – Regia

Marco Frisina – Musiche

Gianmario Pagano e Andrea Ortis – Testi

Lara Carissimi – Scenografie

Roberto Fazio e Virginio Levrio – Proiezioni

Massimiliano Volpini – Coreografie

Valerio Tiberi – Luci

Emanuele Carlucci – Suoni

Gabriele Moreschi – direttore tecnico

VOCE NARRANTE

Giancarlo Giannini

CAST

Antonello Angiolillo nel ruolo di Dante

Andrea Ortis nel ruolo di Virgilio

Myriam Somma nel ruolo di Beatrice

Manuela Zanier nel ruolo di Francesca / Matelda

Angelo Minoli nel ruolo di Ulisse / Guido Guinizzelli

Francesco Iaia nel ruolo di Caronte / Ugolino / Cesare / San Bernardo

Mariacarmen Iafigliola nel ruolo di Pia dei Tolomei / La Donna

Brian Boccuni nel ruolo di Catone / L’Uomo (1° Atto) / San Tommaso

Daniele Venturini nel ruolo di Pier delle Vigne / Arnaut Daniel / L’Uomo (2° atto)

Noemi Bordi nel ruolo di Maria

CORPO DI BALLO

Mariacaterina Mambretti, Danilo Calabrese, Raffaele Iorio, Alessandro Trazzera, Mirko Aiello, Marina Barbone, Michela Tiero, Federica Montemurro, Raffaele Rizzo, Giovanna Pagone, Matilde Cortivo, Nicola Simonetti

PERCUSSIONI

Giulio Costanzo – Marco Molino

STAFF TECNICO

Gabriele Moreschi – Direttore Tecnico

Vas srl – Responsabile Video Mappature e Rendering 3D

STAFF ARTISTICO

Rosy Bonfiglio – Primo Assistente Regia

Mariacaterina Mambretti – Assistente Coreografo

STAFF PRODUZIONE

Lara Carissimi – Produttore Esecutivo

RIPRESE VIDEO

Simone D’angelo (Cortò)

Valerio Di Filippo (Monaco Adv)

FOTOGRAFIA

Costanzo D’angelo

Massimiliano Giancristofaro (Monaco Adv)

Enrico Monaco (Monaco Adv)

Iacopo Pasqui (Monaco Adv)

SOCIAL MEDIA

Dino Fratelli (Monaco Adv)

GRAFICA

Nerolucido Design Studio

WEB

Unopuntozero

RESPONSABILE MKTG E COMUNICAZIONE

Gabriella Monaco (Monaco Adv)