La Rubrica ” Mi Racconto Io #Chegiocatore

Parte oggi la Rubrica “Mi Racconto Io #Chegiocatore”, una rubrica dedicata ai calciatori non professionisti, che conciliano il loro tempo tra lavoro studio famiglia e la passione per il Calcio.
DI FAUSTO ZILLI  
Ai nostri microfoni Cristiano Di Giacinto età 24 anni studente, ruolo rivestito in campo attaccante
“Ho iniziato a giocare a calcio all’età di 8 anni e precisamente nel Mentana. Subito dopo sono passato al Monterotondo, squadra con la quale ho militato fino all’età di 14 anni. Successivamente passaggio nel Tor Tre Teste con la quale vinco un campionato regionale e uno nazionale. Per motivi legati allo studio all’età di 16 anni, decido di tornare nel Monterotondo, arrivando terzo nel campionato Allievi Elite. All’età di 18 anni arriva la chiamata in prima squadra con il città di Monterotondo nella categoria Promozione e con grande gioia e entusiasmo  vinciamo il campionato  con il relativo passaggio in Eccellenza. Però l’anno successivo passo al Riano, successivamente al Mentana, poi Talocci e Passo Corese, vincendo il campionato di I^ Categoria.
Ora milito nel Tor Lupara Calcio in 1^ categoria ,dove domenica scorsa ho realizzato  4 reti, colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente tutti i miei compagni e tutto lo staff.
Da quest’anno alleno la categoria 2012-2013 con molta passione e dedizione”.
Sogno nel cassetto di Cristiano Di Giacinto?
“Il sogno da bambino era  diventare calciatore, il calcio è stata la mia passione più grande, ma crescendo il sogno è venuto meno, la realtà e questa, però ora focalizzo le mie attenzioni sullo studio, sono studente di scienze motorie e sportive, credo sia molto importante terminare gli studi come percorso personale culturale, per poi proiettarsi nel mondo del lavoro”.
Quindi ora per Lei il calcio?
” E’ un meraviglioso gioco, lo pratico con la sola consapevolezza di fare  attività sport divertendomi “