Le fibre tessili naturali

Le Fibre tessili naturali sono prodotte dalla natura e lavorate in modo tale da non modificarne la struttura interna della fibra, garantendo  tutte le caratteristiche naturali al tessuto.

Cotone, seta, lino e la lana, sono fibre naturali che assorbono l’umidità della cute e la lasciano traspirare. Al contrario delle fibre sintetiche che impediscono la traspirazione.

Inoltre, le fibre naturali sono da preferire rispetto ai tessuti sintetici, in quanto non provocano fenomeni elettrostatici in seguito a sfregamento.

 

Analizziamo le fibre naturali …

Tra le fibre naturali più conosciute ed utilizzate c’è il cotone.

A differenza dei tessuti sintetici, il cotone impedisce il surriscaldamento della pelle garantendo così maggior freschezza sulla pelle. Essendo buon conduttore di calore risulta  essere poco isolante ed è consigliato nei periodi caldi perché mantiene fresco e ben areato il corpo. Se lasciato allo stato grezzo -per esempio la flanella – la fitta peluria lo rende valido anche nei periodi freddi .Gode di una buona capacità di assorbimento  e di un’ottima resistenza. Può essere lavato a temperature elevate  e questo lo rende  più adatto sia per la biancheria intima che per gli abiti da lavoro.

La seta è la fibra viva per eccellenza.  La sua lavorazione risale al 6000 a.c. in Cina. Morbida e molto piacevole al tatto, è la più indicata per la pelle perché  possiede lo stesso PH e quindi ne rispetta la fisiologia. La seta possiede inoltre il pregio di difendere il corpo dalle cariche elettromagnetiche ed elettrostatiche. Per questo motivo è ideale anche nei momenti di stress, tensione e superlavoro.

Il lino è un tessuto  leggero e molto resistente  che si stropiccia facilmente ed è faticoso da stirare. I tessuti di lino sono più freschi del cotone, hanno un potere di dispersione del calore maggiore e si adattano bene al clima estivo. Rispetto al cotone, il lino lascia traspirare la pelle e non provoca allergie.  E’ Ideale per chi soffre di malattie della  pelle perchè con la sua trama larga e ruvida ha potere curativo e lenitivo. Dormire nelle lenzuola di lino  significa massaggiare la pelle, attivando le risorse naturali di rigenerazione dei tessuti cutanei.

La  lana è una fibra tessile naturale, preziosa, di grande aiuto all’uomo in qualsiasi condizione climatica.  Mantiene costante la temperatura corporea e possiede una elevata capacità di assorbimento. Il calore attivo dato dalla lana è ideale per bambini e per coloro che soffrono di disturbi della circolazione sanguigna  o  reumatismi articolari.  Lana e seta sono le più inattaccabile da germi e batteri. Per questo motivo è particolarmente indicata per indumenti intimi  e nei casi di infezione della pelle.  Un capo si pura lana è garantito dal marchio I. W.S. (International wool secretariat) e dalla dicitura ‘ pura lana vergine’. Invece, se indicato ‘cento per cento lana’ ha una composizione di lana rigenerata. La migliore qualità di lana, in assoluto è la lana di pecora merino.

 

Be the first to comment on " Le fibre tessili naturali"

Leave a comment