L’intergruppo giallorosso smuove il Parlamento: Meloni ‘copia’, Renzi punta al centro

L’intergruppo giallorosso smuove il Parlamento: Meloni ‘copia’, Renzi punta al centro

La strategia del Pd di rendere strutturale l’alleanza con M5s e Leu scatena le reazioni degli altri partiti

ROMA – La nascita dell’intergruppo tra M5s, Pd e LeU mescola le carte in Parlamento. Dure critiche arrivano da Italia Viva, tagliata fuori dal ‘nuovo centrosinistra’ dopo aver aperto la crisi che ha portato alla caduta del Conte II. Ma anche nel Pd si alza la voce di chi vede nell’alleanza strutturale con il Movimento 5 Stelle un errore strategico del segretario Zingaretti. A sinistra, invece, la nascita dell’intergruppo viene vista come un passo fondamentale per costruire un asse capace di battere il centrodestra alle prossime elezioni. Uno schema che spaventa Giorgia Meloni che, per superare la spaccatura nel centrodestra dopo il ‘no’ di Fratelli d’Italia al governo Draghi, propone a Lega e Forza Italia di ‘copiare’ lo schema dei rivali di centrosinistra e dare vita a un intergruppo per “portare avanti il programma comune”.

 la fonte «Agenzia DIRE» e l’indirizzo «www.dire.it»