Matrimoni: ecco le 30 tendenze del 2021

Matrimoni: ecco le 30 tendenze del 2021

  • Il 2020 è stato un anno complicato per i matrimoni, ma ciò non cancella la speranza e la fiducia riposte nella ripartenza per il 2021. È per questo motivo che Matrimonio.com, parte del gruppo The Knot Worldwide, in qualità di esperto leader del settore e punto di contatto tra aziende e coppie, sulla base di un’analisi approfondita delle tendenze mondiali e nazionali dei matrimoni, ha definito le Tendenze Nozze 2021.
  • L’anno nuovo è alle porte e chi si sposerà nel 2021 non può non conoscere le tendenze del settore per il prossimo anno. Alcune delle parole chiave? Nozze casual e all’aperto, scelte etiche, colori naturali e animazione wow.
  • La moda sposa è caratterizzata da comodità, minimalismo e naturalezza, in cui look polivalenti e tagli anni ’90 la fanno da padrone, senza rinunciare all’eleganza.
Matrimoni: ecco le 30 tendenze del 2021

Milano, 24 novembre 2020 – Il 2020 è stato un anno molto complicato per i matrimoni, sia in Italia che nel resto del mondo, ma ciò non cancella la speranza e la fiducia riposte nella ripartenza per il 2021. È per questo motivo che Matrimonio.com, parte del gruppo The Knot Worldwide, in qualità di esperto leader del settore e punto di contatto tra aziende e coppie, sulla base di un’analisi approfondita delle tendenze mondiali e nazionali dei matrimoni, ha definito le Tendenze Nozze 2021.

Aspetti generali: nozze infrasettimanali, casual e all’aria aperta

Per quanto riguarda le tendenze in generale, il 2021 vedrà come protagoniste nozze infrasettimanali e all’aria aperta. Non più solo il sabato, per nozze più accessibili e matrimoni casual, caratterizzati dalla spontaneità per ricreare un’esperienza unica ed indimenticabile: distribuzione irregolari delle sedute che rimpiazza il rigido planning, zone chill-out esterne allestite in mezzo alla natura con divani, poltrone e tavoli sono alcuni degli elementi delle nozze del prossimo anno. I matrimoni saranno quindi eventi più informali e seguiranno il mood di millennials e generazione Z, una generazione genuina e meno legata al protocollo.
Cambiano anche le tempistiche nell’organizzazione. Gli spostamenti di data dovuti al Covid-19, han fatto sì che tra la proposta di matrimonio e la celebrazione delle nozze passi più tempo rispetto ai canonici 12 mesi di organizzazione, come riportato nel Libro Bianco del Matrimonio, pag. 34-35, scritto da Matrimonio.com in collaborazione con Google ed ESADE Business School.

Scelte etiche e tecnologia

Un’altra parola chiave è: scelta etica dei fornitori. Il prezzo e lo stile non sono più i soli criteri di scelta, le coppie valutano aziende che siano solidali, sostenibili e inclusive. Si assisterà ad un aumento di fornitori specializzati in unioni LGBT+, di aziende fondate e composte da donne e, in generale, organizzazioni che sostengono minoranze (di genere, etniche etc…). Un recente studio condotto da Matrimonio.com e Valmont Barcelona Bridal Fashion Week, insieme al Prof. Nueno dello IESE, sulla sostenibilità nella moda nuziale, mostra che 3 spose su 4 ritengono che i marchi di abbigliamento dovrebbero essere responsabili di ciò che accade nel processo di produzione e che dovrebbero prendere provvedimenti per garantire che gli abiti siano realizzati in modo ecologico e rispettoso del medio ambiente. Il 93% degli intervistati considera che il lavoro e lo stipendio dignitoso dei dipendenti dell’azienda sia la principale variabile di importanza. Seguono l’impegno ambientale del marchio (78%) e l’uso di materiali e tessuti sostenibili (77%).
Ovviamente anche la tecnologia vuole la sua parte e, oltre alle partecipazioni virtuali e le nozze via Zoom, assisteremo ad un’evoluzione tecnologica nell’esperienza delle nozze. Wedding planner e location, per esempio, potranno pianificare, organizzare e mostrare visivamente alle coppie come sarà il loro grande giorno grazie alla realtà virtuale, con ricostruzioni in 3D degli spazi e allestimenti finali.

Fiori e decorazioni: ghirlande di luci e fiori conservati

Come conseguenza ai matrimoni all’aria aperta, i gazebo e le ghirlande di luciacquisteranno molta importanza all’interno del ricevimento e aiuteranno a dare un tocco indimenticabile, glamour e romantico alla location. Quali saranno i colori chiave? Sicuramente le tinte naturali, come beige, color legno, bianco, marrone e verde combinati con il bianco. Tutto molto naturale e per nulla artificiale. Alcune coppie potranno associare a questi colori naturali alcuni colori più sgargianti (nel bouquet, decorazioni, etc…).
Per permetterne il riutilizzo in caso di matrimoni in due fasi (una prima celebrazione più intima e una seconda vera e propria) e per un matrimonio sostenibile ed eco-friendly, quali migliori alleati di fiori secchi e conservati per i bouquet o le decorazioni? Alcuni esempi? L’amata erba della Pampas, le piume e le foglie di palma secche.

Bomboniere e regali per gli ospiti: le novità nelle Wedding Bag o Box

Le consuete Wedding Bag o Box, oltre a contenere degli omaggi per gli ospiti come il programma del matrimonio, ventagli, salviettine rinfrescanti, conetti per il lancio del riso etc…, includeranno anche gel igienizzanti, mascherine personalizzate e altri piccoli reali, per la salute e la tranquillità di sposi ed invitati.

Musica ed animazione: Bistrot ed effetto wow

Per il 2021, si prevede musica e animazione stile Bistrot: delicati momenti musicali con gruppi di una o più persone che scandiranno i diversi “atti” delle nozze, regalando atmosfere intime e indimenticabili.
L’animazione sarà wow! Se i balli soffriranno ancora delle limitazioni, le coppie cercheranno di trovare altre forme per intrattenere gli ospiti con, ad esempio, concerti live, cabarettisti, imitatori, Photo Booth a 360º, pittori o concorsi a premi durante la cena. Per un matrimonio dallo stile rilassato ed informale.