McDonald’s: apre il nuovo ristorante a Frascati

McDonald’s: apre il nuovo ristorante a Frascati
Nel locale lavoreranno 45 persone

 Il nuovo ristorante McDonald’s di Frascati, situato in Via Tuscolana 52, aprirà domani giovedì 12 novembre. Nel ristorante lavoreranno 45 persone.

Il nuovo locale sarà dotato di 220 posti a sedere tra interno ed esterno, è completo di corsia McDrive, servizio grazie al quale è possibile ordinare, pagare e ricevere l’ordine direttamente dalla propria auto, e McCafé dove gustare un caffè di qualità e un’offerta varia di soft drink e prodotti da forno.  Nel ristorante sono presenti anche i chioschi digitali per l’ordine self-service.

Ai sensi del nuovo DPCM, in vigore dal 6 novembre, la sala del ristorante sarà operativa tutti i giorni dalle 7:30 alle 18:00. All’interno saranno garantite misure e procedure di sicurezza rigorose per assicurare la salute e il benessere di tutti i dipendenti, oltre alla tutela dei consumatori: segnaletica specifica, plexiglass alle casse, pulizia dei kiosk touch-screen ad ogni utilizzo, oltre a misure di sanificazione di sale e cucine, distanziamento dei tavoli e occupazione parziale dei posti a sedere per evitare i contatti tra clienti. Verrà costantemente monitorato lo stato di salute dei dipendenti sempre provvisti di guanti e mascherine per il servizio dei clienti.

L’offerta sarà inoltre garantita attraverso i seguenti canali: il servizio di asporto, disponibile da lunedì a domenica, dalle 7:30 alle 22:00, è disciplinato in modo rigoroso per garantire la sicurezza e la salute dei clienti e dei dipendenti. Gli ingressi nel ristorante sono contingentati e i prodotti vengono consegnati in modalità contactless dal personale. L’ordinazione può avvenire in autonomia ai kiosk, per i quali McDonald’s ha messo in atto procedure straordinarie di pulizia e igienizzazione, o in cassa.

Per il ristorante di Frascati sarà inoltre attivo il servizio McDrive, operativo 7 giorni su 7 dalle 7:30 alle 22:00. La presa dell’ordine avviene nella massima sicurezza tramite interfono, mentre la consegna del pasto attraverso il finestrino della propria auto, senza contatto diretto tra personale e clienti. 

Sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria, McDonald’s ha affrontato la situazione con la massima attenzione e responsabilità, mettendo al primo posto la sicurezza e la salute dei propri 24.000 dipendenti in tutta Italia e dei suoi affezionati clienti.