Meglio di Andreotti

Nei giorni scorsi il Papa ha denunciato il “dilagare di nuove forme di xenofobia e di razzismo, alla tentazione di strumentalizzare le paure o le oggettive difficoltà di alcuni gruppi e di servirsi di promesse illusorie per miopi interessi elettoralidovranno rendere conto davanti a Dio delle scelte che hanno operato”. Anche se non palesato, l’obiettivo era colpire ed affondare il governo Lega&Cinquestelle. Quando nel 2016 venne approvata la legge sulle unioni civili, alle insistenze dei giornalisti per avere una sua opinione, papa Francesco rispose che “Non mi immischio nella politica”. Due pesi e due misure che per l’ennesima volta confermano le virtù camaleontiche di un vero leaders politico. Neppure Andreotti avrebbe potuto fare meglio.

Gianni Toffali

Be the first to comment on "Meglio di Andreotti"

Leave a comment