Mozione approvata dal Consiglio Comunale a difesa del Pertuso

Mozione approvata dal Consiglio Comunale a difesa del Pertuso

Trevi Nel Lazio, Il Sindaco Silvio Grazioli ha proposto al consiglio comunale la mozione approvata all’unanimità

Nell’ultima seduta consiliare di mercoledì scorso a Trevi Nel Lazio, il Sindaco Silvio Grazioli ha proposto la mozione d’ordine per censurare il comportamento del Presidente della Regione Lazio in relazione al recentissimo Decreto dello stesso Presidente con il quale si autorizza l’ACEA al prelievo di ulteriori 190 litri di acqua dalla Sorgente del Pertuso fino al 30 novembre 2020. La mozione è stata approvata in modo unanime da tutti i Consiglieri.

L’autorizzazione del Presidente della Regione Lazio con il quale Acea può prelevare 190 litri di acqua dalla Sorgente del Pertuso fino al 30 novembre 2020 –si legge nel documento-  costituisce un vulnus rispetto all’ecosistema delle sorgenti dell’Aniene, già gravemente danneggiate dal prelievo che costantemente l’ACEA sta esercitando dal 2003; infatti la Sorgente del Pertuso si trova all’interno del Parco dei Monti Simbruini in una zona dove vi è sia il vincolo della ZPS sia il vincolo delle SIC, oltrechè il vincolo paesaggistico, pertanto il comportamento della Regione appare contraddittorio da un lato impone vincoli ambientali, dall’altro autorizza il prelevamento dell’acqua, che compromette il minimo deflusso vitale stabilito dalla Legge Galli, tantopiù che la sorgente del Pertuso non ha un regime costante ma passa dai 3000 l/s del periodo invernale agli 800/1000 litri del periodo estivo. Pertanto il Consiglio chiede al Presidente della Regione Lazio di ritirare tale Decreto autorizzativo e si unisce al coro di unanimi proteste e di disappunto che i Comuni della Valle dell’Aniene, le Associazioni ed i cittadini stanno manifestando”.

In tal senso il Consiglio impegna la Giunta ed il Sindaco ad assumere tutte le iniziative che si riterranno opportune per la difesa del Pertuso e dell’ecosistema dell’intero territorio. Un atto importante, che sottolinea la compattezza del Consiglio Comunale di Trevi Nel Lazio (maggioranza e minoranza), a difesa del territorio, che confida nell’azione del Sindaco Silvio Grazioli per contrastare questa scelta scellerata che può deturpare in modo incisivo il territorio.