Per tre giorni Catania sarà “la Capitale italiana delle Libertà”

Per tre giorni Catania sarà "la Capitale italiana delle Libertà"

Rufa: “Salvini verrà processato per aver difeso l’Italia”

Il 3 ottobre inizia il procedimento giudiziario nei confronti del senatore Matteo Salvini per il caso Gregoretti la nave militare italiana con a bordo 116 migranti  bloccata nel porto di Augusta  nel luglio del 2019, su disposizione dell’allora Ministro degli Interni Matteo Salvini.

Una motivazione più che giustificata quella dell’allora Ministro, che con determinazione stava attuando una chiara e trasparente e condivisa politica di tutela dei confini italiani con chi in quel periodo governava con lui e che oggi stando sempre al Governo ne prende le distanze: è un paradosso che venga processato solo Matteo Salvini!  E’ un fatto inconfutabile che Salvini aveva  diminuito drasticamente gli sbarchi clandestini in Italia, il commercio di uomini e donne, e conseguentemente la criminalità, prostituzione e spaccio di droga. Oggi è accusato di sequestro di persona, arresto illegale e abuso d’ufficio.

Ma di sicuro non si presenterà da solo davanti al giudice nel tribunale di Catania, con lui ci saranno milioni d’italiani che in questo periodo, continuano a far giungere testimonianze di vicinanza e sostegno al leader della Lega, ma soprattutto dall’1 al 3 settembre Catania diventerà la ‘Capitale Italiana delle Libertà’, con iniziative, dibattiti, convegni, cene, musica, esposizioni e altro ancora. Saranno presenti i parlamentari della Lega, tra cui il senatore Gianfranco Rufa, esponente di rilievo del Lazio.

Salvini sarà processato per aver difeso l’Italia –sottolinea il senatore Rufa- per aver difeso ogni italiano che ha il diritto ad essere tutelato da uno Stato che fa rispettare le  sue leggi e che non si piega di certo davanti ad un’Europa ipocrita, che tratta l’Italia come un cagnolino al guinzaglio.  Gli italiani sanno benissimo, che durante il ministero di Salvini, gli sbarchi erano diminuiti notevolmente, oggi ci troviamo davanti a situazioni paradossali, Lampedusa è al collasso la Sicilia è stata totalmente abbandonata dallo Stato, il tutto nella massima tranquillità,  si chiudono le discoteche, vietate tutte le feste anche all’aperto, però gli sbarchi continuano tranquillamente, ed aumentano anche quelli fantasma, che permettono la libera circolazione di questi soggetti. E cosa preme di più a questo Governo, che si piega davanti alle ONG: processare Matteo Salvini!!!! Saremo tantissimi a Catania, perché a processo sarà portata tutta l’Italia”.