Piazza Fontana, Mattarella: “Depistaggi doppiamente colpevoli, ma la nostra democrazia sconfisse il terrorismo”

Piazza Fontana, Mattarella: “Depistaggi doppiamente colpevoli, ma la nostra democrazia sconfisse il terrorismo”

Il capo dello Stato nel 50esimo anniversario della strage: “L’identità della Repubblica è segnata dai morti e dai feriti della Banca Nazionale dell’Agricoltura”

ROMA – “L’identità della Repubblica è segnata dai morti e dai feriti della Banca Nazionale dell’Agricoltura” ma “la democrazia si dimostrò forte, in grado di battere il terrorismo” ed oggi “il destino della nostra comunità non può essere preda dell’odio e della violenza”. Con queste parole il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ricorda, nell’aula del comune di Milano, la strage di piazza Fontana nel giorno del suo 50mo anniversario.

«Agenzia DIRE» e l’indirizzo «www.dire.it»