Prato (FN), il comune tenta il colpo di mano su via Kenia. il comitato Eurinsieme, con il sostegno di Forza Nuova, fa rinviare la seduta

Prato (FN), il comune tenta il colpo di mano su via Kenia. il comitato Eurinsieme, con il sostegno di Forza Nuova, fa rinviare la seduta

Ci spiega come è andata Ezio Prato, referente dell’Eur per Forza Nuova Roma:
“Si sta tentando il colpo di mano, attraverso sotterfugi burocratici, per assegnare ad ogni costo la villa al progetto Casa di Leda, profondamente avversato dai residenti di Via Kenia, il quale prevede che la struttura venga assegnata a detenute madri che devono scontare qui gli anni di carcere. Questa mattina ci siamo recati a viale Manzoni (sede del Dipartimento politiche sociali ndr) per partecipare alla riunione della Commissione ed avere garanzie che non venissero presi provvedimenti contrari alla memoria di giunta. Il risultato? Non ci hanno fatto entrare!
Ma non basta. Dopo averci sbattuto la porta in faccia, ci hanno detto che la riunione era rinviata perché il rappresentante del DAP aveva solo potere consultivo e non deliberativo.
Ma, a testimonianza della confusione che stanno creando in tutta questa storia, il dott. Giuglioli, dirigente del dipartimento incaricato di valutare i progetti insieme agli altri enti coinvolti, continua a parlare della villa di via Kenia n. 72 angolo via Algeria, mentre la villa indicata dal progetta é quella del civico n. 70.
Due sono le certezze che abbiamo acquisito. Il progetto Casa di Leda sta andando avanti senza che la cittadinanza venga coinvolta e il presidente Santoro ha mentito al comitato eurinsieme. Siamo sicuri che alle prossime elezioni se ne pentirà. Nei prossimi giorni inizieremo una battaglia per garantire il diritto dei cittadini a partecipare al procedimento di assegnazione della villa”. ‪#‎FORZANUOVAROMA‬ ‪#‎ROMA‬ ‪#‎IORIOSINDACO‬‪#‎ROMAAIROMANI‬