Rifiuti: Diaco (M5S), a Roma nessuna raccolta abusiva. Con noi ripristinata la legalità

In tema di rifiuti Roma non si trova assolutamente in stato di emergenza, gli impianti della Capitale sono regolarmente funzionanti e le vasche sono vuote. Rida, la società che gestisce gli impianti di trattamento ad Aprilia in provincia di Latina, accoglie solo 200 tonnellate al giorno di rifiuti della Capitale, per questo Roma è in grado di gestire autonomamente i normali processi di smaltimento.  L’opposizione ci accusa di fare una raccolta con impianti abusivi, non hanno invece capito o fanno finta di non capire che abbiamo finalmente ripristinato la legalità, prima di noi nessuno l’aveva mai fatto, si è andato avanti per anni a suon di strette di mano. La firma del contratto-ponte di 18 mesi tra AMA e il commissario prefettizio per l’utilizzo degli impianti di Trattamento Meccanico Biologico colpiti da interdittiva antimafia dimostra che non cediamo ai ricatti. Al contrario, l’accordo è il frutto di un percorso condiviso tra tutti gli attori istituzionali coinvolti che garantisce regolarità contrattuale a un rapporto che per anni ha subito solo ricatti”. E’ quanto dichiara in una nota stampa Daniele Diaco, presidente della commissione Ambiente di Roma Capitale.

Be the first to comment on "Rifiuti: Diaco (M5S), a Roma nessuna raccolta abusiva. Con noi ripristinata la legalità"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*