Rinvenuta pericolosa discarica a cielo aperto

Piglio / Bruni: “Un crimine ambientale che ha messo a rischio  la salute dei cittadini”

 

La salute di centinaia di cittadini, era messa a repentaglio da una discarica abusiva di amianto, a pochi passi dal centro abitato e dall’istituto scolastico, che i volontari dell’Accademia Kronos guidati dal comandante Armando Bruni hanno scoperto a Piglio in località “La Valle”. Gli uomini dell’Accademia Kronos, impegnati in controlli sul territorio a tutela della salute pubblica, hanno rinvenuto in un’area di 20 metri quadri  più di 10 quintali  di rifiuti speciali, per la maggior parte lastre di Eternit , pezzi di amianto (banditi negli anni Novanta dopo che studi scientifici hanno dimostrato come le polveri rilasciate dalla sostanza nell’atmosfera fossero cancerogene), teli di plastica, ferraglia, pannelli di legno, reti metalliche e molto altro. “Gli uomini dell’Accademia Kronos –ha commentato il comandante Bruni-  combattono costantemente ogni tipo di attività che è contro l’ambiente e la fauna, una discarica abusiva a cielo aperto come quella rinvenuta rappresenta un crimine ambientale. A quanto pare, un camion di una ditta edile, sicuramente proprio di Piglio, conoscendo l’area ha approfittato per scaricare residui dell’attività edile ed altro, in modo incivile e sconsiderato, non pensando il danno che hanno arrecato all’ambiente circostante ed all’aria con le polveri sottili dell’eternit abbandonato, considerando che  a poca distanze c’è una scuola”. Dopo i rilevamenti del caso , il Coordinatore provinciale Armando Bruni  insieme all’agente scelto Angelo Cappelletti hanno attivato  le procedure di legge comunicando il tutto al comando dei Carabinieri Forestali di Fiuggi, investendo gli enti a cui spetta la bonifica del sito.

DANILO AMBROSETTI