Sanità, nuovo ospedale per Fiumicino

Sanità, nuovo ospedale per Fiumicino

Quadrini: uno schiaffo per Anagni e per il nostro territorio

Il bilancio della sanità del Lazio ripianato ha portato grandi novità sul territorio, quello romano però, e non ciociaro: Fiumicino otterrà la costruzione di un ospedale e le reazioni della politica locale non si fanno attendere. Dopo lo sfogo del sindaco di Anagni Daniele Natalia, commissario di Forza Italia per la zona nord della provincia di Frosinone,che ha parlato di ” una beffa per i cittadini della città dei papi e di tutta l’area nord, sottolineando l’assenza di incisività e di forza politica dei ciociari negli organi superiori come Regione e Camere, arriva il sostegno del vice coordinatore regionale azzurro Gianluca Quadrini che afferma: “L’investimento della giunta regionale, che prevede una somma di 6,3 milioni di euro per dare ad una delle città più popolose del Lazio una struttura sanitaria è sicuramente una buona notizia per gli 80mila abitanti di Fiumicino.
Ma è pur vero che la notizia lascia l’amaro in bocca agli altrettanto utenti dell’ex ospedale di Anagni.
La sanità moderna va sempre più verso un decentramento di strutture e cure, ed una zona che ospita 80.000 persone come Anagni  non può essere sempre messa al secondo posto.
La sanità deve essere al servizio del cittadino e l’offerta sanitaria deve corrispondere alle esigenze della popolazione. Questo è il cardine, il punto di riferimento che la politica deve assumere per poter dare risposte soddisfacenti alla gente. Dopo tanti anni di battaglie e richieste, è giusto che anche Anagni raggiunga un livello di assistenza sanitaria degna di questo nome, soprattutto capace di rispondere alle tante richieste che arrivano non solo da tutto il Comune, ma all’intera provincia.”conclude Quadrini.